Chi sono i veri influencer? La differenza tra influencer e marchettaro

Con questo post voglio giusto cavarmi un sassolino dalla scarpa, perché? Perché ormai pare che tantissime persone vogliano autodefinirsi influencer ma non sappiano bene che cosa fa davvero quindi: chi sono i veri influencer?

Chi sono i veri influencer? La differenza tra influencer e marchettaro

Ecco no, non sono quelli che sui social promuovono qualsiasi prodotto senza nemmeno averlo provato prima ed elargiscono codici sconto a casaccio che sia un costume da bagno, una candela, un bracciale o una baguette.

Essere veri influencer significa prima di tutto essere esperto in qualcosa. Avere competenza in un settore e in quanto tale essere seguito per quella competenza.

Ma non basta.

L’influencer è una persona che ha la fiducia del suo pubblico di lettori, ascoltatori, utenti ecc. La gente si fida di lui/lei perché ciò che dice ha dato i suoi frutti in più di una occasione.

La fiducia come si ottiene?

Con la trasparenza.

Se stai facendo la pubblicità ad un prodotto, non la nascondi, non fai didascalie romantiche con citazioni a cazzo per attirare l’attenzione e intanto inserisci in mezzo la promozione di quel prodotto o servizio. Questo non è uno stratagemma comunicativo, è pubblicità occulta e i veri influencer non fanno pubblicità occulta.

I veri influencer sono coloro che, sempre per trasparenza, non solo dichiarano che stanno collaborando con la tal azienda o che hanno ricevuto in regalo il tal prodotto (quindi troverete le sigle o hashtag #adv #ad o #suppliedby) ma sono persone che, forti della loro competenza, possono valutare bene o male un prodotto, possono criticarlo, sono onesti con chi li segue.

Inoltre sono persone dotate di creatività.

Chi più e chi meno ovviamente, ma saper promuovere un prodotto o presentare un servizio o qualsiasi cosa, significa anche lavorare di creatività per presentarla nel modo più originale possibile.
In linea di massima, i veri influencer non copiano, vengono copiati.

Chi sono i veri influencer?

Sono tutte queste cose messe insieme detta in modo molto schietto e semplice. Sono persone di fiducia, competenti, oneste, trasparenti e creative, che hanno quindi un buon seguito forti del loro buon lavoro.

Chi sono i veri influencer? La differenza tra influencer e marchettaro

Tutti gli altri?

Gli altri sono marchettari, un termine tanto brutto quanto influencer secondo me, che influencer boh, mi sembra sempre che si parli di un portatore di peste.

I marchettari sono quelle persone che non hanno una competenza specifica ma ambiscono a sembrare influencer. Hanno magari dei numeri molto alti ma non per questo sono competenti in qualcosa. Ricevono tanti prodotti diversi in regalo, e ad un certo punto ti domandi in che cosa sono competenti visto che ricevono tanta roba diversa dal cibo per umani e animali alle candele ai trucchi ai vestiti ecc. Tessano le lodi di ogni prodotto ma non stanno facendo una reale valutazione dello stesso e soprattutto non sanno creare contenuti originali ma usano quello stile per tutto.

Ultima ma non ultima, sono quelli che spesso non dichiarano le adv e anzi, spesso si lasciano convincere dalle aziende con cui collaborano proprio per non dichiararlo, perché purtroppo esistono anche di queste cose.

Io, ve lo dico onestamente, non vorrò mai essere una influencer.

È un lavoro difficile, sembra tutto regali e allegria ma in realtà è un lavoro davvero complesso con delle grandi responsabilità, hai tanta gente che si affida a te, e tu devi coltivare questa fiducia ogni giorno, anche quando sei stanco, è un lavoro che difficilmente dura 8 ore anzi, dura da quando ti svegli a quando vai a letto, è bello, è difficile, è tante cose ma è un lavoro.

Essere un vero influencer è lavorare, essere un marchettaro è inseguire illusioni.

Beh, mi sono tolta il sassolino dalla scarpa.

#Staycappellacci

5 pensieri su “Chi sono i veri influencer? La differenza tra influencer e marchettaro

  1. Anch’io penso che fare l’influencer in maniera seria e competente non sia da tutti e sia un vero lavoro se fatto con criterio. Io seguo alcune di queste persone, ma perché prima hanno conquistato la mia fiducia con dei reali contenuti, sono sempre onesti e molto schietti. Si parla, però, di veramente poche persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto