Crescere su Instagram senza bot si può? Si ma…

Come crescere su Instagram senza trucchi mancini e bot?

Non è una domanda tanto strana e anzi, crescere su Instagram in modo organico è fattibilissimo solo occorre tanto tempo e costanza e queste due variabili variano appunto in base ai tuoi obiettivi su IG.

Occorre tanto tempo per far crescere la propria presenza online in modo qualitativo ma serve anche non farsi abbattere alla prima difficoltà, bisogna avere fede!!

Crescere su Instagram senza bot si può? Si ma…

Allora, prima di questa gif miracolosa molto whovian dicevamo, occorre ragionare bene sulle tempistiche a disposizione, su cosa vogliamo comunicare online, sul tono che vogliamo darci e trasmettere agli altri.
Crescere su Instagram non è solo questione di numeri, non è solo questione di percentuale, di engagement, di numero di follower, impression ecc, è una crescita che deve essere tanto qualitativa quanto quantitativa.

Se è vero che le aziende guardano per lo più i numeri quando avviano una collaborazione, è vero anche che se vuoi crescere nel modo giusto, e non vuoi solo fare il marchettaro, ma vuoi trasmettere valore, la qualità di ciò che comunichi e delle relazioni che instauri è fondamentale anzi, FONDAMENTALISSIMA!

Ad ogni modo, parliamo di crescita del proprio profilo e di questi magici esserini chiamati bot.

Crescere su Instagram senza bot è fattibilissimo ma è un processo molto lento, quindi non serve avere fretta ma anzi, occorre concentrarsi nel creare contenuti di qualità e nel creare una community di qualità.

Crescere su Instagram senza bot: come fare tutto ciò?

Prima di tutto pensa a chi sei. Cosa vuoi comunicare su Instagram? Che stile hai e come trasformarlo in immagini e stories? Il passo iniziale è auto-analizzarsi e definirsi e inserire tutto ciò nella propria bio del profilo.

Come funziona Instagram?

Il secondo passo da fare è capire il tempo a disposizione da dedicare a questo social. Il tempo è la risorsa più importante che puoi avere per crescere su Instagram, non tanto i soldini per fare delle sponsorizzate (che è comunque importante e ne riparleremo) ma il tempo.

Il tempo per IG si divide in: tempo per scattare la foto ed editarla + tempo per scrivere la didascalia e trovare gli hashtag giusti + tempo per pubblicare con regolarità le proprie foto + tempo per interagire con gli altri instagrammer e con la propria community.

Come vedete è tanto tempo.

Bisogna trovare la quadra tra creare immagini di qualità che ti rappresentino, metterle online in modo accattivante e curare le relazioni, soprattutto curare le relazioni online.

Instagram è un social e come tale è fatto di persone che stanno facendo le stesse cose che fai tu e cercano di crescere proprio come te.

Interagire con persone affini, che possono avere i tuoi stessi interessi è una prima idea, rispondere ed interagire con chi ti segue e ti commenta è altamente raccomandato.

Commentare con regolarità in modo pertinente. Mettere commenti in stile “bella foto” “ciao e buona giornata” a lungo andare è qualcosa che rompe solo le scatole e ti fa perdere credibilità, quindi rifletti bene prima di pubblicare un commento del genere.

Fare dei buoni commenti però significa impiegare tanto tempo.

Ecco perché ti dico che la risorsa più importante è il tempo che hai a disposizione.

Se ti può tornare utile, fai un piano editoriale, una tabella dove ti dividi la giornata e stabilisci quanto tempo dedicare ai social e quali contenuti pubblicare e quando.

Crescere su Instagram senza bot: come incoraggiare la crescita dei follower e aumentare l’engagement

Cura le tue didascalie, partecipa a progetti o giochi di gruppo, collabora con altri instagrammer e profili e fatti conoscere dalla loro community. Stringi relazioni e, importante, ragala la tua esperienza.

Crea post interattivi, fai in modo che le persone trovino utile ciò che dici e che lo condividano o salvino. Fai dei freebie, delle piccole guide da “donare” a chi ti segue con consigli utili realtivi ad una determinata tematica.

Sperimenta un tuo linguaggio, e quando avrai una community bella numerosa e presente, curala, dalle un nome e fai loro capire che sono importanti.

Sai qual è il vero segreto che nessuno dice mai?

Non lasciarti abbattere se dopo mesi che pubblichi non vedi crescere il profilo. Continua a pubblicare con regolarità, racconta nella didascalia qualcosa che meriti di essere raccontato, racconta aneddoti, raccontati soprattutto e continua nonostante tutto.

Continua a creare contenuti di qualità, cerca sempre di migliorarti e soprattutto interagisci con gli altri, commenta, stringi relazioni virtuali, conosci gente, così creerai una community intorno alla tua pagina.

Crescere su Instagram senza bot si può? Si ma…

No, non è facile.

Crescere su Instagram senza bot e altri mezzucci non è facile ma di gran lunga molto più appagante e positivo, te lo posso assicurare.

Se riesci a creare contenuti di qualità con regolarità e se riesci ad interagire con altri instagrammer con altrettanta qualità, vedrai che otterrai grandi risultati, non tra un mese, non tra due, ma vedrai che riuscirai a crescere, l’importante è non scoraggiarsi, è una strada in salita ma se vuoi giocare pulito (il che me lo auguro), questo è l’unico modo!

E alla fin fine, l’unico consiglio che vale è: divertiti, perché se non ti stai divertendo su un social, allora non ha senso nemmeno porsi la domanda iniziale.

#Staycappellacci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto