Cosa vedere a Roma in un giorno: le tappe fondamentali della città

Decidere cosa vedere a Roma in un giorno è una vera sfida. La città con il centro storico più grande del mondo è difficile da scoprire pure dai romani stessi ma nulla è impossibile, basta aver chiaro bene ciò che si vuole vedere.

Parte tutto da cosa vuoi vedere a Roma nello specifico

Hai un museo che vuoi assolutamente vedere o un luogo d’interesse che non vuoi perderti? Parti da quello. Da lì poi stabilisci l’itinerario.

Cosa vedere a Roma in un giorno: le tappe fondamentali della città
Piazza di Spagna, scalinata

Cosa vedere a Roma in un giorno: i luoghi imperdibili della Città Eterna

Roma io la divido in tre aree:

area archeologica: con i Fori Imperiali, il Colosseo e il Capidoglio

area spirituale: San Pietro e i Musei Vaticani con annesso Castel Sant’Angelo

area dello shopping: fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Via Condotti, Via del Corso e Piazza del Popolo

Questo proprio per fare un riassunto molto alla buona ma efficace. Avendo solo un giorno a disposizione e magari è la prima volta che vedi questa città, io partirei dall’area archeologica per assaporare un po’ della Roma Caput Mundi, per poi imboccare via del Corso e raggiungere la Fontana di Trevi e Piazza di Spagna.

C’è altro da vedere a Roma in un giorno? Eccome!

Tutto dipende da quanto hai voglia di camminare ed esplorare. In questo caso ti consiglio anche di prendere la metro, così da viaggiare nei luoghi d’interesse principali in tempi rapidi.

Cosa vedere a Roma in un giorno: le tappe fondamentali della città
Pantheon

I luoghi/monumenti/cose imperdibili di Roma (secondo me)

A seguire ti farò una breve lista di tutti quei posti che sono imperdibili e che almeno una volta bisogna vedere a Roma. Sono cose per lo più scontate ma fa sempre bene ripeterle e segnarsele nel proprio itinerario:

  • Il Colosseo e i Fori Imperiali. Suggerisco almeno la prima volta, di visitare anche tutta l’area interna, camminare tra le rovine è qualcosa di suggestivo;
  • Piazza di Spagna. Elegante, bella, colorata, è uno dei luoghi che più amo di Roma;
  • Fontana di Trevi alle prime ore del mattino. Quando c’è solo il rumore dell’acqua e pochissima gente attorno, il momento perfetto;
  • Piazza del Popolo e il Pincio. Una piazza maestosa con la terrazza del Pincio che è tra le più belle di Roma. Sul Pincio soprattutto c’è un parco splendido e c’è l’altrettanto bellissima Galleria Borghese, imperdibile per gli amanti dell’arte;
  • San Pietro e i Musei Vaticani. Calcolate di perdere mezza giornata o forse anche di più solo lì. I Musei Vaticani sono grandi, vari e stupendi, tra i musei più belli che abbia mai visto e con loro la stessa Basilica di San Pietro;
  • Castel Sant’Angelo, snobbato da tanti, ha invece degli interni bellissimi;
  • I punti panoramici di Roma, cercali lungo il percorso;
  • Piazza Navona e Campo dei Fiori, due piazze splendide e caratteristiche di Roma, bellissime soprattutto durante i vari mercati e mercatini;
  • Il Pantheon, suggestivo l’interno e soprattutto gratuito;
  • Il Vittoriano, imponente, domina Roma ed è parte del suo skyline, dalla sua terrazza c’è una delle visuali più suggestive:
  • Il Campidoglio, tre terrazze panoramiche, uno dei luoghi migliori per salutare Roma, sia dall’alto che dal suo museo, qui infatti ci sono i Musei Capitolini, altra tappa importante della città.
Cosa vedere a Roma in un giorno: le tappe fondamentali della città
Fontana di Trevi

Come avete visto Roma e varia e queste sono solo alcune delle tappe fondamentali. È difficile dire cosa vedere a Roma in un giorno con tutte queste bellezze sparse per la città, ma ciò che è certo è che qualsiasi cosa sceglierai, sarà sempre una scelta azzeccata.

#StayCappellacci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto