Cosa fare a Firenze in un giorno: i punti assolutamente da non perdere

Amo follemente Firenze, tutte le volte che torno scopro qualcosa di nuovo, Firenze saprà stupirvi con la sua incredibile bellezza, mi sembrerà di camminare costantemente in un dipinto.

Mi sono resa conto che ho scritto molto su Firenze ma non ho mai fatto un post dedicato a cosa fare a Firenze in un giorno, ho parlato di Firenze in 2 giorni ma io per prima ho visitato questa città in giornata, quindi ho pensato di dare qualche consiglio per chi come me vuole farsi una semplice gita nella culla del Rinascimento.

Iniziamo!

Cosa fare a Firenze in un giorno: scegli un museo e prenota assolutamente

È fondamentale prenotare gli ingressi ai musei e palazzi di Firenze, c’è sempre coda ed è facile perdere tempo in fila in attesa di prendere un biglietto.

Potete valutare di prenotare l’ingresso agli Uffizi o prenotare un tour tematico a Palazzo Vecchio, consiglio anche di prenotare per salire sulla Terrazza del Brunelleschi, il percorso è molto suggestivo e dall’alto potete avere una vista stupenda sul centro storico di Firenze.

Si tratta di visite tutte piuttosto lunghe, con una sola giornata a disposizione è meglio scegliere bene cosa andare a vedere.

Top 6 Firenze tips: suggerimenti su come girare a Firenze
Ricordatevi di prenotare per tempo per visitare la Cupola del Brunelleschi, prenotare l’ingresso alla cupola – vi consiglio di visitarla alla mattina – e presentarvi la una mezzora prima del vostro orario di prenotazione

Firenze in un giorno: girare per il centro storico

Girare per il centro storico di Firenze è piacevolissimo, potete visitare i luoghi iconici della città e magari toccare qualche tappa della Firenze Insolita per aggiungere un pochino di pepe alla vostra visita.

Se arrivate dalla stazione

Consiglio di visitare subito la Basilica di Santa Maria Novella, da qui arrivare al cospetto di Santa Maria del Fiore, attraversare Piazza della Repubblica e vedere così Palazzo Strozzi per poi raggiungere il Mercato del Porcellino e Piazza della Signoria.

Da qui percorrere il bel porticato degli Uffizi fino all’Arno e Ponte Vecchio

firenze in un giorno: santa maria del fiore

Se arrivare dal parcheggio Parterre (quello che consiglio)

Raggiungere Piazza Santissima Annunziata, ricca di curiosità come racconto nel post della Firenze Insolita. Da qui percorrete Via dei Servi, vi si aprirà uno scorcio stupendo sulla cupola di Santa Maria del Fiore, uno spot fotografico bellissimo.

Dalla piazza potete percorrere lo stesso itinerario detto in precedenza, e vi consiglio sempre di lasciarvi un pochino andare tra le vie di Firenze, ogni via del centro storico è affascinante.

via di firenze con cupola che spunta

Andare a caccia di Blub, Clet e vino!

Un bel passatempo mentre girate per Firenze è quello di aguzzare la vista in cerca delle opere di Blub, che con “l’arte sa nuotare” ha colorato le vie centrali di Firenze.

Non solo però!

In giro per il centro storico potete incontrare anche dei segnali stradali davvero bizzarri, si tratta delle opere di Clet che ha reso molto più pop gli stessi segnali stradali del centro!

Un’altra “caccia al tesoro” che potete fare, questa volta con un risvolto molto più storico, riguarda la ricerca delle bocchette da vino, aperture piccole che caratterizzano le facciate di molti palazzi di Firenze.

Salutare Firenze al tramonto

Il modo migliore per concludere in bellezza una gita a Firenze è salutare la città al tramonto dalle viste di Piazzale Michelangelo e del Giardino delle Rose, due punti panoramici vicini, perfetti per una visuale sulla città.

Piazzale Michelangelo è il più famoso, ma la vista dal Giardino delle Rose per me è magica. Tra sculture, rose in fiore (quando sono di stagione) e natura rigogliosa intorno, quest’ultimo è la cornice perfetta per il panorama.

Cosa fare a Firenze in un giorno: i punti assolutamente da non perdere

Dove parcheggiare a Firenze

Se non venite in treno, preparatevi al salasso, i parcheggi di Firenze sono piuttosto cari. Posso suggerivi il parcheggio Parterre, leggermente fuori dal centro ma più economico, oppure posso consigliare di dare un’occhiata alle tariffe dei parcheggi durante i giorni di festa, solitamente in queste occasioni il costo del parcheggio è inferiore se non gratuito.

Altro consiglio è di parcheggiare letteralmente fuori Firenze, lungo la Via Senese per esempio, e prendere il bus che vi porterà vicino al centro storico di Firenze.

Se avete domande o siete in cerca di consigli, potete contattarmi su Instagram (@cappellacciamerenda) oppure scrivermi qui, rispondo sempre!

Buona gita e…

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto