La metro di Roma è sicura?

Ammetto di averne sentite talmente tante al telegiornale e su Internet che mi sono domandata più volte: la metro di Roma è sicura?

Cioè, parlano di incidenti, ritardi, disservizi, furti, in internet a cercare tutto questo pare ci sia la guerra in quelle metropolitane… Però non mi sono fatta fermare da nulla e già dal primo giorno in visita a Roma ho fatto il biglietto e preso la metro. Il risultato:

sono ancora viva, sana e a posto, quindi direi che a metro è uguale a tutte le altre metro di tutte le altre città e che con alcuni accorgimenti si può girare tranquillamente.

La metro di Roma è sicura

Innanzitutto: come sono messe le metro a Roma?

Male. Effettivamente la situazione dei servizi è assurda. Ascensori che non vanno, scale mobili che non vanno, stazioni della metro chiuse all’ultimo senza indicazioni, diciamo che non è facile subito girarci perché i servizi non sono il massimo e spesso ho visto turisti smarriti che non capivano bene dove andare.

Bisogna armarsi di pazienza… Però mi sembrano tutto sommato puntuali come frequenza dei treni e tempistiche.

La metro di Roma è sicura: scippi e borseggi

Ero sulla linea gialla in direzione Piazza di Spagna quando un annuncio dal capotreno segnala la presenza di alcuni ragazzi che si muovono in gruppo e cercano di scippare chi possono.

Mi ha meravigliato l’annuncio.

A livello di sicurezza comunque, non ho assistito a scene strane o rischiose. Ho anzi notato l’esercito in quasi ogni stazione del centro di Roma, qualcuno che chiedeva la carità ma in modo molto gentile anche se molte persone erano stizzite e nella sostanza dei fatti, bisogna stare attenti ma non si è in pericolo.

Ovviamente parlo delle stazioni centrali.

Diciamo che la metro di Roma è sicura tutto sommato, ma è meglio evitare di tenere portafoglio o cellulare nelle tasche, soprattutto quella posteriore, e magari stare più attenti alle proprie borse o zaini. Io per esempio proprio a Roma ho iniziato a sfruttare lo zainetto antifurto da donna, piccolo e molto carino, ora lo uso ovunque, ha l’apertura sul retro in modo da renderlo difficile da aprire, nel caso, lascio il link qui.

La metro di Roma è sicura

Quale linee e biglietti usare se sei turista e vuoi usare la metro a Roma

Allora, partiamo prima dai biglietti.
La cosa bella della metro di Roma (anche di Miano) è che puoi pagare con lo smartphone se hai Google Pay o Apple Pay associato, oppure se hai la Carta Hype per esempio!

Nel caso comunque, ci sono biglietterie ovunque e il biglietto singolo costa 1,50 per 100 minuti e vale anche su autobus e tram.

Lascio qui il link al sito della metropolitana. Oltre al singolo, consiglio anche le soluzioni a più giorni:

  • 24 ore: 7 euro
  • 48 ore: 12,50 euro
  • 72 ore: 18 euro
  • Turistico settimanale: 24 euro

Per quanto riguarda le linee da usare, volendosi muovere tra i vari punti di interesse, quelle da percorrere sono la linea BLU B Rebibbia – Laurentina e la linea ARANCIONE A Battistini – Anagnina

Con queste linee potete andare fino a Cinecittà (A direzione Anagnina) oppure fino alla Centrale Montemartini (B direzione Laurentina) oppure fino a San Pietro (A direzione Battistini).

Sono le vie più piene di gente, soprattutto il tratto che interessa la Stazione Termini, ma sono comunque molto comode e i tempi di attesa da un treno all’altro sono di pochi minuti.

Beh, al di là dei servizi caotici, è un ottimo metodo per muoversi velocemente a Roma, soprattutto con poco tempo a disposizione. Per ogni domanda, vi aspetto nei commenti.

#StayCappellacci

8 pensieri su “La metro di Roma è sicura?

  1. La metropolitana è senza dubbio il mezzo che amo di più quando giro grandi città. In genere è puntuale, veloce e intuitiva. Se sia sicura? Non siamo sicuri in nessun posto, ma mi piace pensare che non succederà nulla di male.

  2. Ciao,

    ho vissuto a Roma per 13 anni e in linea di massima sono d’accordo con te: la metro è messa male, i borseggiatori sono ovunque nel mondo, ma alla fine dei conti la metro di Roma è sicura. Piena di telecamere e controlli…io la prendevo tranquillamente da sola e a tutte le ore 🙂

  3. Secondo me la metro di Roma è sicura o pericolosa – dipenda da quale connotazione ci si vuol dare – così come lo sono tutte le metro sia in Italia che all’estero. Sento spesso fare le stesse domande sulla metro di Napoli, di Milano, di Bologna, Di Reggio insomma ovunque. E secondo me la risposta resta uguale ovunque, basta usare il buonsenso come poi un po’ in tutte le cose. Comunque ho trovato il tuo articolo molto utile sia per tranquillizzare chi è più preoccupato, sia per me che avevo dimenticato dei biglietti giornalieri di cui mi dimentico sempre quando sono in città per lavoro! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto