Piatti fantastici e dove trovarli: i prodotti tipici di Reggio Emilia

Non c’era altro modo per nominare questo post. A Reggio Emilia e nei suoi dintorni ho mangiato benissimo, i prodotti tipici di questa zona sono davvero eccezionali quanto la cordialità delle persone che ho incontrato in questo viaggio.

Per questo ho deciso di dedicare un articolo intero ai prodotti tipici di Reggio Emilia, segnalandovi anche tutti i ristoranti, bar e pub che ho incrociato nel mio cammino.

Dal re di Reggio Emilia in poi: l’erbazzone

Primo tra tutti i prodotti tipici di Reggio Emilia, lui, l’erbazzone, quanto adoro l’erbazzone e mangiarlo a Reggio è stata una vera conferma per me!

prodotti tipici di Reggio Emilia

Sapevate che ce ne sono diverse varianti dell’erbazzone?

  • Quello classico è la torta salata ripiena di Parmigiano, bietole, spinaci e pezzetti di lardo in superficie. Un prodotto semplice dal sapore antico.
  • La versione montanara, tipica delle colline reggiane, più spesso, dove viene aggiunto il riso per dargli maggiore sostanza.
  • Un’altra versione ancora non ha la pasta, è quindi una sorta di frittata giusto per darvi un’idea visiva.

Si tratta di prodotti e ricette nate dalla povertà e che sono state tramandate fino ad oggi.

Sul sito di Giovanna, Emiliana per Passione, traverserete la storia intera con tanto di ricetta e luoghi del centro dove poterlo gustare!

Il Parmigiano Reggiano

Amo il parmigiano reggiano, è uno dei miei formaggi preferiti ed è addirittura il prodotto più copiato al mondo!

È un prodotto straordinario, frutto di tanto lavoro e altrettanti controlli, un lavoro che va dall’attenzione dei foraggi da dare alle mucche fino alla lavorazione del latte e la stagionatura.

Vi rimando all’articolo che ho dedicato al parmigiano reggiano della Latteria Villa Curta e vi invito a fare una visita in un caseificio per scoprire da vicino questa tipicità reggiana!

Alla scoperta del Parmigiano Reggiano della Latteria Villa Curta

L’aceto balsamico

Ma… sapevate che l’aceto balsamico è nato nel reggiano? Reggio Emilia e Modena si contendono l’oro nero della regione ma entrambe le province producono aceto balsamico DOP, ognuno con le sue sfumature ma tutti uniti dalla gran qualità.

Io ho avuto modo di visitare la storia Acetaia Del Duca di Modena, ma se siete nel reggiano e volete fare una passeggiata a Scandiano, potete incontrare la Confraternita dell’Aceto Balsamico, sotto al volto di Via Magati C., con tanto di stemma di Matilde di Canossa sulla porta.

Torta Boiardo

Il tipico dolce del reggiano, in particolare proprio di Scandiano.

Una torta al cioccolato ripiena di frutta secca tra cui noci e mandorle, ricoperta di zucchero a velo e dedicata a Matteo Maria Boiardo, autore dell’Orlando Innamorato e figura di spicco del passato non solo reggiano ma di tutta l’Emilia Romagna.

Vi posso garantire che è buonissima!!

prodotti tipici di Reggio Emilia torta boiardo

Ma quanti prodotti tipici ci sono a Reggio Emilia?

Una marea!! Dalle paste ripiene alla buonissima torta di riso. Dallo gnocco fritto ai salumi di accompagnamento fino ai vini, i prodotti sono davvero tantissimi.

Io ve ne ho segnalati alcuni tra i più iconici, ma ora passiamo alla parte golosa del discorso… Dove gustare queste prelibatezze?

Dove mangiare a Reggio Emilia e dintorni

Iniziamo a fare nomi e cognomi!

In centro a Reggio Emilia ho avuto il piacere di mangiare super tipico presso il Ristorante Canossa in Via Roma, 37b. Sul sito del ristorante che vi linko trovate il menù.

Qui si gusta la tipica cucina reggiana, fatta di antipasti di erbazzone e salumi, buon vino, pasta ripiena, arrosti e bolliti.

cappelletti del ristorante canossa

Salumeria del Rock

Per chi ha voglia di mangiare qualcosa di più street, più moderno ma incredibile per la qualità della carne e delle birre, vi consiglio la Salumeria del Rock ad Arceto di Scandiano.

Siamo a 10 minuti da Reggio Emilia e qui ho mangiato uno degli hamburger migliori finora gustati. I prodotti ottimi sono uniti da un sottofondo musicale rock che ho amato e il personale è di una cordialità assoluta, il titolare è stato simpaticissimo, io ve lo consiglio e sappiate che io ci tornerò!

hamburger de la salumeria del rock ad arceto di scandiano

Osteria Gattonero

Il nome non è per caso, qui ci sono davvero i gatti dei proprietari che girano per i tavoli in cerca di coccole. Mi sono innamorata del gattone nero Venom, che si piazzava in mezzo al locale aspettando che qualcuno gli facesse le coccole.

La cucina è ottima, anche in questo caso si tratta di prodotti tipici del territorio, uniti dalla grandissima esperienza culinaria e storica dei proprietari che ci hanno raccontato diversi aneddoti legati ai prodotti.

Anche in questo caso vi lascio consultare il menù!

Aquila Nera Bike Hotel e Bar Ristorante

Menzione speciale per questo posto, incontrato per caso a Felina mentre stavo andando a timbrare il mio passaporto delle panchine giganti. Qui infatti si può acquistare e timbrare il passaporto, siamo a 10 minuti di macchina dal parcheggio per la Panchina Gigante del Monte Fosola.

Visto il profumo (e vista il trekking fatto prima) ci siamo concessi una buonissima fetta di erbazzone montanaro davvero buono!

Beh, che dire, io ora ho fame e penso proprio che andrò a farmi uno spuntino, spero di avervi ingolosito con tutti questi prodotti tipici reggiani!

Me la concedete una deviazione dalla mia formula di chiusura abituale?

#StayErbazzone

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

2 pensieri su “Piatti fantastici e dove trovarli: i prodotti tipici di Reggio Emilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto