A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij

Conoscete Murnau am Staffelsee in Baviera?
E in particolare, conoscete Munter Haus e colei che l’abitava?

Oggi vi propongo un post che potete trovare anche sul mio altro blog, Donne Artiste, e lo ripropongo perchè mi sta veramente a cuore questo posto, l’ho trovato a dir poco magnifico!

Era un pomeriggio tranquillo, abbastanza nuvoloso, e nonostante il meteo non fosse dei migliori, Mauro e io decidemmo lo stesso di avventurarci in questo paesotto della Baviera, destinazione la casa di Gabriele Munter, Munter Haus per l’appunto, un luogo incantato che pare distaccato dalla realtà, in cima ad una pendenza, una casa tra le tante se non fosse per quei colori che saltano subito all’occhio!

In questo post, vi farò scoprire la vita di Gabriele Munter e vi darò qualche consiglio di viaggio per visitare la sua casa, Munter Haus, a Murnau am Staffelsee e se volete anche fare una passeggiata nel paese che fidatevi, merita tantissimo, è puro spirito bavarese, pochi turisti, nessun italiano a parte me e il mio ragazzo, un’oasi di pace, tranquillità e arte!

A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij
L’ingresso di Munter Haus

Chi era Gabriele Munter?

Era una pittrice espressionista tedesca, nata a Berlino il 19 febbraio 1877, di famiglia borghese.
I suoi genitori assecondarono il suo desiderio di intraprendere la carriera artistica e le permisero di frequentare la Scuola Artistica Femminile. Entrambi morirono quando Gabriele Munter aveva solo 21 anni, lasciando a lei e alla sorella una cospicua somma che permise loro di vivere indipendenti e senza problematiche economiche.

Viaggiò molto in America e documentava tutti i suoi viaggi con una macchina fotografica di ultima generazione, praticamente una travel blogger senza saperlo!
Scherzi a parte, la sua casa a Murnau è ricca di foto, un po’ in stile “casa della zia” per dire!

Decise di prendere lezioni al Phalanx, la scuola progressiva di Monaco e qui conobbe Vasilij Vasil’evič Kandinskij.
Scattò la scintilla, sia d’amore, sia per l’arte. La loro relazione durò per circa 12 anni e inutile dirlo, influenzò moltissimo l’arte di Gabriele.

Peccato però che Kandinskij mantenesse il rapporto con lei mentre era sposato.

A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij
Gli abiti di Kandinskji

Nonostante ciò, i due realizzarono qualcosa di incredibile insieme, diedero un nuovo slancio all’arte e insieme ad altri artisti diedero vita al movimento Der Blaue Raiter e Gabriele si prodigò per organizzare mostre e dare luce agli artisti dell’avanguardia.

L’arte della Munter ebbe notevoli cambiamenti nel corso della sua vita. I luoghi, le persone, che incontrava, i tempi che mutavano erano tutte fonti di influenza per i suoi quadri.

Cosa vedere a Murnau am Staffelsee: Munter Haus tra fiori e arte

Molti dei suoi paesaggi li dipinse a Muranu, nella casa che realizzò con Kandinskij.
Appena si arriva nei pressi di Munter Haus, si vedono subito tantissimi colori, il tetto dai contorni azzurri, il giardino ricco di fiori, è davvero uno spettacolo, sembra di entrare in un dipinto! Il colore la fa da padrone, si riconosce subito la firma dell’artista!

A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij
Il giardino di Munter Haus

Prima qualche consiglio pratico: se andate in macchina, parcheggiate al Parkhaus 1 Zentrum (Weilheimer Str., 82418 Murnau am Staffelsee) da li sono 5 minuti a piedi. L’ingresso alla casa museo costa 3€ prezzo intero mentre per i minori di 25 anni l’ingresso è gratuito.
L’abitazione è piccolissima e serve riporre eventuali zaini e borse nel guardaroba al suo interno, giusto per agevolare la visita e non urtare nulla. Si possono fare foto e video!

Com’è l’abitazione? Beh, come ho già detto, uno spettacolo, al suo interno si respira la storia.
Si stava frequentando con Kandinskji già da qualche anno, quando Gabriele decise di acquistare questa piccola proprietà a Murnau am Staffelsee il 21 agosto 1909. Si innamorò di questa piccola località mercantile e fece di questo posto la sua casa.
Progettò insieme a Kandisnskij il giardino. Dipinsero la casa secondo la loro sensibilità e vi posso assicurare che si vede che quella non è una casa comune.
Munter Haus divenne polo culturale del sud della Baviera. Artisti, compositori, filosofi vennero ospitati li: un pezzo di storia dell’avanguardia tedesca prese il via tra quelle quattro mura. 

A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij
Il gabinetto

Dopo la separazione tra i due, Gabriele tenne diverse opere di Kandinskij a casa sua. Con l’aumento della tensione in Europa e la messa al bando dei movimenti d’avanguardia, ella nascose nella sua casa le opere di molti artisti che, nonostante le numerose perquisizioni, non vennero mai scoperte!

Poco prima di morire (19 maggio 1962) donò tutti i dipinti alla Stadische Galerie im Lenbachhaus di Monaco, preservando l’eredità degli avanguardisti e soprattutto del Der Blaue Raiter.

Altri dipinti di Gabriele Munter li potete trovare al castello di Murnau, lo Schlossmuseum.

A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij
Tavolozza e pennelli di Gabriele Munter

Cosa vedere a Murnau am Staffelsee: passeggiata fino al lago Staffel

Ci si innamora subito di questo posto. Il paese caratteristico tipico della Baviera, i parchi colorati (vi consiglio di passeggiare nel KulturPark proprio sopra il parcheggio).
Dal Kulturpark, fatevi guidare dalle indicazioni per Staffelsee, vi immergerete in un sentiero nel bosco che porta al lago Staffel.

Se siete nei pressi di Murnau, vi consiglio di dedicare una mezza giornata a questa cittadina, rilassarsi in riva al lago e lasciarsi trasportare dai coloridella natura. Ho trovato questo posto a dir poco perfetto.

Inizierete una lunga passeggiata fino a raggiungere la parte più periferica del paese, fatta di casette e di un folto bosco ben curato. Ad un certo punto sbucherete al lago, dove troverete tantissime anatre che gioronzolano tra le persone stese sull’erba.

Tutto li è di una quiete incredibile, perfino i cellulari prendono poco, i colori sono pazzeschi, sembra davvero di stare dentro un quadro.

A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij
Lo Staffelsee

Pulito, tenuto benissimo e per la mezza giornata che abbiamo trascorso, non abbiamo nemmeno pagato il parcheggio! (uno dei pochi economici che ho incontrato nel mio viaggio in Baviera).

Qui vi lascio alcuni link rapidi per avere le informazioni aggiornate sui musei di Murnau:
Il sito ufficialehttp://www.murnau.de/en/murnau-a-staffelsee.html
Per i parcheggihttp://www.meinestadt.de/murnau-staffelsee/stadtplan/parkplaetze/stadtmittelpunkt

Mentre siete nei pressi di Murnau, non perdetevi i castelli della Baviera, qui tutte le informazioni

Spero che le informazioni vi siano state utili e che apprezziate quanto me la vita e la grande opera di Gabriele Munter non solo in ambito pittorico ma anche di promozione e preservazione dell’arte, davvero ammirevole!

Un’altra foto dello Staffelsee

4 pensieri su “A Munter Haus per incontrare Gabriele e Kandinskij

  1. Io abito a circa 100 m da Munter Haus ed è davvero bella, di sera poi è sempre illuminata e in pratica dal Kulturpark si vede solo lei! Per quanto riguarda la presenza di italiani sei stata fortunata, in pratica siamo la metà della popolazione a Murnau ma è comunque una bellissima cittadina!

    1. Wow mi sarebbe piaciuto vederla di sera, deve essere ancora più bella!
      Per quanto riguarda gli italiani, si, probabilmente sono stata fortunata! Ma non mi riferivo tanto ai residenti, quanto ai turisti italiani, che purtroppo tendono ad essere un po’ ruomorosi a volte. Nel mio tour per i castelli bavaresi, ho incontrato praticamente solo italiani e purtroppo, in alcuni casi, non si sono comportati proprio bene.

  2. Bellissimo questo luogo (e questo post!)
    Segno tra i luoghi da visitare in un (spero prossimo) futuro viaggio in Baviera 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto