Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese

Conoscete il Lucca Comics and Games? Per chi è appassionato di fumetti, film e videogiochi probabilmente la risposta sarà si! Io ci sono stata un paio di volte ed è stato sempre wow, anche se il caos era tantissimo.
Questa super manifestazione coinvolge l’intero centro storico della città di Lucca e praticamente trasforma la città, tanto che quando (per puro caso) Mauro e io abbiamo deciso di andare a visitarla, non ci sembrava nemmeno la Lucca che conoscevamo!

Visitare Lucca è il modo migliore per passare una giornata in relax in un paesotto dal sapore d’altri tempi, le botteghe con le lucine, bancherelle di prodotti tipici, il mitico Puccini e una marea di chiese in ogni angolo, Lucca infatti è anche definita la città delle 100 chiese!

Con questo itinerario, vi suggerirò cosa vedere a Lucca in un giorno, per una breve gita fuoriporta in una delle più caratteristiche città della Toscana.

Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
Una delle tante osterie e botteghe del centro

Cosa vedere a Lucca in un giorno: le mura, ovvero dove ho fotografato Deadpool

Per orientarmi a Lucca, mi è bastato ricordare le varie foto che ho scattato durante il Lucca Comics and Games ed è subito stato facile girare per la città! Prima cosa da vedere se si trascorre una giornata a Lucca sono le immancabili mura.

Per certi versi ricordano le mura di Ferrara, la mia città, ma queste sono decisamente molto più curate! Se seguirete le mie indicazioni, il primo punto dell’itinerario sarà Porta San Pietro, uno dei punti di accesso al centro cittadino. Nella parte superiore, dove si trova la via delle mura, troverete una parte porticata davvero molto carina, con una bella vista sul piazzale circostante.

Proseguendo lungo le mura potete incrociare anche l’orto botanico della città.

Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
La giostrina a ridosso delle mura

Cosa vedere a Lucca in un giorno: tutte le chiese nascoste tra le viuzze

Lucca ospita tantissime chiese tanto che a contarle tutte ci si perde! Costruite per lo più durante il periodo medievale, visto il grande numero, si è guadagnata l’appellativo di città dalle 100 chiese. Che siano cento non si sa per certo, ma sono davvero tante tra le chiese nelle varie piazze della città e quelle strette nei vicoletti del centro storico!

Vi consiglio di andare a vedere:

  • Il Duomo della città dedicato a San Martino, più anonimo rispetto ad altre chiese, merita comunque una visita. L’ingresso però è a pagamento;
  • La chiesa di San Frediano con la facciata in pietra bianca levigata su cui spicca al di sopra uno stupendo mosaico d’oro con l’ascensione del Cristo;
  • La chiesa di San Cristoforo, molto suggestiva lungo la via Fililungo a ridosso della torre delle ore dove si può salire e vedere tutta Lucca dall’alto!
  • La chiesa di San Michele in Foro, ovvero dove si fanno sempre code lunghissime per entrare nel padiglione gettonato durante il Lucca C&G. La facciata riccamente decorata è davvero stupenda.
Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
Chisa di San Frediano

Cosa vedere a Lucca in un giorno: il museo Puccini per gli amati della musica

Lucca è la patria del grande compositore Giacomo Puccini, e la sua casa natale ora è diventato un museo alla sua memoria, con alcuni mobili d’epoca, tante fotografie oltre a spartiti, programmi e locandine delle sue opere.
L’ingresso costa 7€ l’intero e 5€ il ridotto. Per tutte le informazioni potete consultare il sito dedicato.

Cosa vedere a Lucca in un giorno: la viuzza interna del negozio Pierini

Lungo via Fililungo in direzione di Piazza dell’Anfiteatro, troverete questa sottospecie di viuzza con qualche negozietto che apporta le insegne “Pierini”. È uno scorcio poco considerato dalle persone, ma davvero molto carino, completamente diverso dallo stile di Lucca, sembra quasi una piccola riproduzione di una via americana, molto carino ed instagrammabile!

Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
In via Fililungo, nei pressi di Piazza dell’Anfiteatro

Cosa vedere a Lucca in un giorno: piazza dell’Anfiteatro, ovvero dove ho fotografato Ironman

L’allora anfiteatro di Lucca, ora sotto il manto cittadino di diversi metri, ha lasciato la sua sagoma ovale. Qui ci sono tantissime casette di origine medievale e tanti ristorantini. A mio parere è la piazza più bella della città, colorata, caratteristica, ordinata, mi è piaciuta tantissimo!

Qui ho incontrato, sempre durante il Lucca C&G, un Ironman fatto egregiamente, con tanto di luci e suoni come quello del film, non so quanto sarà costato realizzarlo, ma ha tutta la mia stima!

Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
Piazza dell’Anfiteatro

Dove mangiare a Lucca: Surfer Joe Diner

Ci sono tantissimi locali in piazza dove poter mangiare, tantissime botteghe storiche per provare i prodotti tipici…. Questa volta però volevo andare contro corrente! Conosco bene la cucina toscana e l’adoro, ma avevo voglia di qualcosa di diverso, così mi sono lanciata in un locale in stile diner americano, molto originale e con degli hamburgeroni davvero buonissimi!

Che sia per un brownie, per un hamburger o solo per una birretta, ve lo consiglio! Si trova in Corso Giuseppe Garibaldi 68, è spazioso, ben arredato e le sue patatine piccanti sono buonissime!!

Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
Hamburger e patatine da Surfer Joe

Dove parcheggiare a Lucca: parcheggio Carducci

Trovare un parcheggio economico e vicino al centro è quasi una sfida, per questo ci siamo rassegnati a parcheggiare al Parcheggio Carducci, in Viale Giosuè Carducci 343, a ridosso delle mura cittadine di Lucca. È spazioso, dispone di un bagno e anche di alcuni parcheggi all’ombra.

Si paga tramite il parcometro, la tariffa oraria è di un euro all’ora ma si arriva ad un massimo di 5€ per l’intera giornata. Prende solo monete, quindi cercate di arrivare là ben muniti.

Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese
Un altro scorcio di Piazza dell’Anfiteatro

Prima di salutarvi faccio una precisazione, ci sarebbero tante altri musei e ville da vedere a Lucca. Questo itinerario è pensato più per gironzolare la città senza spendere soldi in ingressi vari, ma semplicemente godendosi l’atmosfera calma e rilassata di questa bellissima città della Toscana, vagando per viuzze alla ricerca di mercatini e scorci medievali da fotografare.

Detto questo, vi saluto e soprattutto
#staycappellacci

12 pensieri su “Cosa vedere a Lucca in un giorno: comics and games e 100 chiese

  1. La prossima volta non perdere l’occasione di andare a mangiare da Cristiano Tomei: Satura per stare informali, nel nuovo ristorante in palazzo nobiliare per un’avv Sensoriale. E digli che ti manda Sasha!

  2. Che bello questo tuo post! Le tue parole mi hanno fatto rivivere una bellissima giornata a Lucca di inizio ottobre, in cui ho scoperto per la prima volta questa splendida città! Il giorno prima ero stata a Pisa, e sono approdata in quel di Lucca con la paura di ritrovarmi di nuovo in un caos di turisti internazionali. E invece, magia! Ho scoperto una cittadina veramente a misura d’uomo, ricca di storia, cultura, eventi ma super tranquilla! Me ne sono innamorata all’istante! <3

  3. Un itinerario tranquillo, per godersi una città senza fretta e senza l’ansia di dover vedere tutto….ho preso appunti per la prossima gita!

  4. Mi piacciono gli itinerari low-cost! Sicuramente non avrei mai creduto Lucca potesse avere un tale quantitativo di chiese, mi hai lasciata senza parole. Lucca è nella nostra lista da tempo, non tanto per il Lucca Comics (non è il nostro genere), quanto più per la sua storia. Con il tuo post ne siamo ancor più convinti!

  5. Siamo stati a Lucca qualche anno fa e ci é piaciuta molto, nonostante il tempo non sia stato granché. Le mura sono favolose! Io al tuo itinerario aggiungerei la salita ad una delle torri x vedere la città dall’alto. Bravissima come sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto