Cosa vedere a Torino in un weekend: itinerario completo + tips fotografici

La splendida Torino necessita di tempo per poterla esplorare nella sua complessità e ammirare anche i suoi dintorni, ma se come me siete sempre al lavoro e avete poco tempo a disposizione, ci facciamo bastare anche due giorni! Quindi iniziamo con il delineare l’itinerario su cosa vedere a Torino in un weekend e vi segnalo già il post su cosa vedere a Torino in un giorno dove potete trovare diverse informazioni utili sugli spostamenti in città e dove parcheggiare.

Ma veniamo a noi.

Cosa vedere a Torino in un weekend?

Torino è una città elegante, bella, varia e con un centro storico facile da visitare a piedi, quindi in due giorni si possono visitare in modo comodo tutti i luoghi importanti della città serve, solo sapersi organizzarsi bene e, cosa importante, prenotate i biglietti d’ingresso per i musei se volete visitarli:

  • Museo Egizio
  • Museo nazionale del Cinema e ascensore panoramico della Mole
  • Museo dell’Automobile

Sono molto belli ma anche molto visitati. Soprattutto se volete vistare la Mole Antonelliana nel weekend, acquistate i biglietti online per evitare di perdere tempo in coda.

Cosa vedere a Torino in un weekend: itinerario completo + tips fotografici

Cosa vedere a Torino in un weekend: primo giorno

Il primo giorno a Torino suggerisco di dedicarlo alle sue piazze e gallerie, per cercare di prendere dimestichezza con la città, una volta compresa la sua geometria, è facilissimo girare!

Suggerisco anche di concentrare un paio di musei in questo giorno, così da lasciare il prossimo agli eventuali acquisti di souvenir e giri in relax.

Prendete come spunto l’itinerario di Torino in un giorno, così da identificare i luoghi salienti da visitare.

Fondamentale fare un giretto serale in piazza castello e sotto i portici di Viale Po, quando i lampioni si accendono, l’atmosfera si fa davvero magica.

Inoltre se non c’è foschia e avete voglia di camminare, una cosa davvero suggestiva è vedere la città dall’alto del Monte dei Cappuccini al tramonto.

Cosa vedere a Torino in un weekend: itinerario completo + tips fotografici

Cosa vedere a Torino in un weekend: secondo giorno

Andate alla ricerca dei luoghi più insoliti di Torino che orbitano intorno alla piazza e magari aggiungete qualche altro museo. Io suggerisco di fare il museo egizio e il museo del cinema in un giorno, mentre lasciare il museo dell’automobile per il giorno dopo, visto che è più lontano.

Molto interessante per muoversi in velocità è la metro di Torino, comoda e pulita, che potete prendere alla stazione per arrivare al Lingotto, in 10 minuti sarete al museo dell’automobile.

Tips fotografici per Torino

Torino si presta bene alle foto, giocate con le sue vie e simmetrie.

  • Le gallerie: Galleria Umberto I, Galleria San Federico, Galleria Subalpina, sono uno spettacolo dal punto di vista fotografico e dello shopping.
  • La Mole Antonelliana spunta ovunque, cercatela e immortalatela tra le vie.
  • Alba e tramonto al Monte dei Cappuccini sono i momenti più suggestivi per vedere e fotografare Torino dall’alto.
Cosa vedere a Torino in un weekend: itinerario completo + tips fotografici

Dove mangiare a Torino

A Torino si mangia bene! L’ho capito da tutti i consigli culinari ricevuti su Instagram.

La Fassoneria

Mauro e io siamo ghiotti di hamburger quindi non potevamo rinunciare a provare gli hamburger gourmet torinesi de La Fassoneria.

Carne di fassona ottima in tutto con tante varianti, il tutto concentrato in un panino dal pane squisito, non il classico pane da McDonald per intenderci, e buona birra. Ragazzi super consigliato e poi era a pochi passi dal nostro alloggio.

Santa Polenta!

Una esclamazione non solo colloquiale ma che viene spontanea una volta che arriva il piatto. Santa Polenta è un ristorante del centro di Torino, un angolo molto parigino nello stile ma con un cucina tipica piemontese. Il mix di antipasti è ottimo tra giardiniera e salsa tonnata ma il vero piatto forte è la polenta, servita concia o no e con diversi accompagnamenti, era tutto buonissimo.

Inoltre per gli amanti del vino, questo è il locale giusto, il personale è preparatissimo nell’abbinare il vino giusto al piatto.

Cosa vedere a Torino in un weekend: itinerario completo + tips fotografici

Alloggiare a Torino: Residenza dell’Opera

Centralissmo e a cinque minuti a piedi dalla Mole Antonelliana, questo apart-hotel è davvero delizioso, forse tra i più belli in cui sono stata finora. Curato nei dettagli, elegante e con tutto il necessario, è davvero stupendo, peccato per la tanta polvere sulle lenzuola, pur facendo entrare tanta luce nella stanza e facendo cambiare aria a lenzuola e cuscini, la polvere è rimasta e non ha aiutato tanto a dormire.

Ma per la recensione più completa servirà aspettare un nuovo episodio di Cucina per Pigri in Vacanza!

Temo di aver scritto troppo!
Non esitate a scrivermi per consigli o domande e…

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger di passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi il link alla mia pagina su Instagram e su LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto