Come risparmiare a Venezia: cosa fare gratis e a basso prezzo, i miei consigli!

Venezia è così, lo sappiamo, ha una reputazione non da poco, bellissima e cara, ma, in realtà, si può tranquillamente risparmiare anche qui se si sa dove andare.

Come risparmiare a Venezia quindi? Si può visitare la città spendendo poco, basta qualche accortezza. Io sono stata più volte a Venezia, anche mangiando in ristoranti, facendo colazioni al bar e via dicendo e non sono mai rimasta fregata come in quei casi di fatti di cronaca che ogni tanto compaiono si telegiornali o sui social, ora vi racconto tutti i miei consigli.

Visitare i canali di Venezia spendendo poco!

Sapevate che a Venezia potete prendere una gondola per solo 2€?

Non è il classico giro, è una attraversata del Canal Grande e dura pochi minuti. Per l’attraversata si sale sulle Gondole Traghetto, delle gondole leggermente più larghe di quelle che passano per i canali e che ti permettono di attraversare da una sponda all’altra del Canal Grande ad un prezzo di 2€ per i turisti.

Ok, non è un vero giro, ma è comunque un modo per provare l’esperienza della gondola senza spendere un patrimonio e facendo una bella foto con la propria metà o la propria famiglia.

Gli stazi dove poterle prendere sono: Dogana – Santa Maria del Giglio – San Tomà – Riva del Vin, Riva del Carbon – Santa Sofia.

gondola a due euro a venezia

Risparmiare a Venezia… questione cibo

Personalmente, prima di andare in un ristorante, cerco sempre online le recensioni, tra Google e TripAdvisor. Consiglio quindi di fare una ricerca preventiva, così da non trovare spiacevoli situazioni, questo è il modo migliore per risparmiare a Venezia come nelle altre città.

Oltre a questo, io metto in pratica anche altri trucchi efficaci, iniziamo dal più discutibile.

  • Fast food e catene. So che non è la scelta ideale per un turismo slow e legato al territorio, ma mangiare presso una catena si la sicurezza dei prezzi, solitamente gli stessi di tutte le catene, questa è la soluzione migliore per i giovani e anche per le famiglie, così da non spendere un occhio della testa. Non parlo sono di McDonald e compagnia, ma anche di Rossopomodoro per esempio.

  • Comprare un panino al Supermercato. Ce ne sono molti, ma al Despar Teatro Italia entrerete in un vero teatro d’epoca convertito in un supermercato, un contrasto bizzarro e scenografico. Qui potete compare panini o pizze da mangiare mentre passeggiate.

  • Un tour tra i Bacari. Si tratta di un tipo di osteria veneziana dove fare una sorta di “aperitivo”. Si possono assaggiare tanti prodotti tipici della cucina veneta e veneziana a suon di cicheti, sorseggiando un’ombra di vino o uno spritz. Il tutto in pieno stile street food.
Come risparmiare a Venezia: cosa fare gratis e a basso prezzo, i miei consigli!

Panorama di Venezia gratis? Eccolo!

Se raggiungete il Fondaco dei Tedeschi, all’altezza del Ponte di Rialto, potrete salire sulla sua terrazza, totalmente gratuita, e vedere una delle viste più suggestive di Venezia dall’alto. L’unica cosa da fare è prenotare in anticipo sul sito il proprio ingresso, così da essere sicuri di salire.

panorama venezia dall'alto

Come risparmiare a Venezia: esci dai luoghi più turistici

Scoprirai una Venezia diversa uscendo dalle vie e piazze principali, una Venezia più autentica, rilassata e vivibile. Metti buone scarpe e vai alla scoperta di questo lato della città, ti stregherà!

Con questo ultimo consiglio, vi auguro buona gita a Venezia, occhio alle spese e…

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto