Bologna insolita e segreta Parte 2: non smette mai di stupire!

Ho sentito il bisogno di questa parte 2. Potevo semplicemente integrare il primo post dedicato alla Bologna Insolita e segreta ma sarebbe diventato qualcosa di gigantesco e forse poco pratico da leggere, quindi eccoci qui con tanti altri consigli per vivere Bologna in modo diverso dal solito.

Quindi eccoci con un nuovo capitolo di Bologna Insolita e Segreta, la parte 2 che tanto acclamavo sui social. Se non avete letto la prima parte del post dedicato alla Bologna Insolita, vi invito a darci un’occhiata, così da non perdervi proprio nulla di questa bella città.

In questo post, oltre a tanti luoghi insoliti da vedere, vi consiglierò anche diversi modi originali per passare una giornata con gli amici sempre a Bologna!

Bologna insolita e segreta Parte 2: non smette mai di stupire!

Ma non perdiamoci in chiacchiere, iniziamo!

Colori a go go, primo consiglio fotografico

Iniziamo con il primo passo della nostra Bologna Insolita e Segreta! Per chi arriva dalla stazione o autostazione, è proprio ad un passo. Si tratta della Galleria Due Agosto, una galleria commerciale con negozi, ristoranti e anche alloggi e camere per chi è in visita alla città. La pavimentazione è un fiume di colori caldi, perfetto per delle foto in chiave street.

Bologna Insolita e segreta parte 2 - la galleria II agosto

Beautiful Gallery: dove tornare bambini per un’oretta

La Beautifyl Gallery, per il momento solo a Bologna e Milano (prossimamente pare anche a Torino), è una galleria d’arte con installazioni particolari, belle, originali e interattive! Ogni sala ha un tema e un tipo di interazione. Si può giocare con le biglie o nuotare in una piscina di peluches fino a scivolare dritti in una piscina di palline giganti.

Tutto è estremamente divertente, un’attività perfetta da fare in compagnia e per fare un sacco di foto originali!

vasca di palline alla beautiful gallery

Fare un tour a tema cinema

Avete mai pensato a Bologna come città del cinema?
Bologna è stata il set di tantissime produzioni, tra passate e recenti, legate soprattutto al cinema italiano. Grazie a Succede solo a Bologna, potete fare un tour a tema cinema, ripercorrendo i luoghi che sono diventati set cinematografici e la storia di alcuni cinema che hanno segnato gli eventi della città.

Un itinerario che davvero vi farà scoprire una Bologna insolita e segreta e che saprà stupirvi.

bologna insolita e segreta - cinema modernissimo dentro Disegual

Cercate la street art a Bologna

Bologna è una città ricca di street art tra opere di protesta e opere giocose, tra murales giganteschi e piccole chicche merabigliose, segnatevi queste vie:

  • Via Stalingrado. Siamo fuori dal centro, su un cavalcavia. Qui potete trovare un sacco di murales bellissimi
  • Centrale idroelettrica del Cavaticcio in Via Azzo Gardino. Una zona bellissima, qui potete trovare alcuni grandi e colorati murales.
  • Via Pratello, tutta la via è cosparsa di street art, fate particolare attenzione ai portoni!
  • Via Zamboni e Piazza Giuseppe Verdi, occhio ad andarci di sera, consiglio maggiormente la mattina. Qui siano nel cuore della zona universitaria, una zona molto viva, dinamica e piena di street art.
  • Claudiano.jpg giranndo per le vie del centro storico, troverete le opere di Claudiano, sono piccole, sono di attualità e hanno tutte un messaggio, aguzzate la vista per trovarle!

Incontrare Obi Wan Kenobi

Che inconstri strani che si fanno a Bologna! Proprio nei giardini di Porta Saragozza, vicino al punto d’inizio della salita per San Luca, potete trovare una statua di Padre Pio un po’ particolare. Infatti la “diocesi” italiana del Culto della Forza vede in Padre Pio (chiamato Pio Kenobi) l’incarnazione di Obi Wan Kenobi! A voi l’ultima parola.

bologna insolita e segreta - la statua di padre pio alieas obi-wan a Bologna

Street food alla bolognese

Dopo tanto girare, un po’ di sano street food invoglia sempre…. Ma questa volta, lo facciamo alla Bolognese!

Da Muradela in pieno centro storico in Via Calzolerie, potete provare panini alla mortadella fotonici, serviti nel panino a rosetta, ma anche in altre variazioni. Potete trovare la mortadella accompagnata con crema di pistacchi e non tante altre combinazioni.

I posti a sedere sono pochi, ma vale la pena, i panini sono qualcosa di unico!

street food alla bolognese da murtadela

Amanti del kawaii a me!

Se siete amanti del Giappone e dello stile kawaii, questo consiglio perfetto per la Bologna insolita e segreta è per voi!

Non perdetevi Miniso, un negozietto (in Via Marconi, a pochi passi da Piazza Maggiore) pieno di articoli di ogni tipo proprio in piene Japan Vibes. Vi sembrerà di essere catapultati in un anime… occhio al portafoglio, vorrete comprare tutto!

Una escape room nel cuore di Bologna!

Im questo itinerario dedicato alla Bologna insolita e segreta, non poteva mancare un modo insolito per conoscere la città.

Vi parlo delle city escape di Garipalli, un mix tra una escape room e una caccia al tesoro, vi sentirete un po’ come Robert Langdon, girando per la città alla ricerca di simboli e indizi per risolvere i vari enigmi che vi troverete a fronteggiare.

la mappa di garipalli - city escape

Il tutto avverrà tramite il vostro smartphone ed è un’attività perfetta da giocare in gruppo. Una volta dato il via all’esperienza, avrete tutto il centro storico a disposizione da girare in lungo e in largo tra luoghi soliti e insoliti, coinvolgendo anche musei e realtà locali.

Un’esperienza divertente e formativa, infatti la city escape bolognese vi porterà attraverso la storia della formazione dell’università di Bologna e interagirete con personaggi del calibro di Matilde di Canossa e Carducci!

Alla fin dell’esperienza, avrete anche un piccolo premio, ma la cosa più divertente è proprio il girare la città in modo completamente inedito!

Al sito di Garipalli potete trovare tutte le informazioni e le città in cui sono attive le city escape e occhio, potrebbe sbucare un alpacalli selvatico!

bologna insolita e segreta: fare una city escape in città

Che dire, anche questa parte due dedicata alla Bologna Insolita e Segreta è giunta al termine, ma sappiate che ci sono un sacco di altre città che nascondono itinerari insoliti e io sono pronta a raccontarveli tutti!

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto