Cosa vedere a Catania in un giorno: tips tra cibo e musei

Questo è in assoluto il mio primissimo post dedicato alla Sicilia, una terra che ho capito essere piena di contraddizioni ma che in assoluto spicca per i suoi colori, penso di non aver mai visto una città così colorata come Catania, almeno per ora.

Quindi eccoci con questo primo post, dedicato a cosa vedere a Catania in un giorno, tutte le esperienze da fare e i luoghi da visitare per assaporare questa città.

Potrei dirvi di iniziare il giro alla mattina con una bella colazione a base di brioche e granita al pistacchio ma vi farò una confessione, non me la sono sentita di provare la granita alla mattina, conoscendo il mio intestino, sarebbe stato decisamente rischioso!

Cosa vedere a Catania in un giorno: tips tra cibo e musei

Cosa vedere a Catania in un giorno

Eccoci, quindi, a zonzo per Catania. Partiamo subito con un primo consiglio, se volete visitare i musei, valutate attentamente gli orari. Spesso capita che nel lasso di tempo tra il pranzo e il pomeriggio fino all’incirca alle 16/17 alcuni musei sono chiusi, oppure sono aperti solo alla mattina, quindi se volete visitarne, considerate di farlo alla mattina entro mezzogiorno.

Parto dai musei, perché a Catania c’è una discreta scelta tra dimore storiche, musei e aree archeologiche. Vi faccio un breve elenco di quello che potete incontrare con gli orari aggiornati del 2022:

  • Castello Ursino. Dalle 10.00 alle 17.50
  • Casa di Giovanni Verga. Dalle 8.30 alle 13.00
  • Teatro Romano di Catania. Dalle 9.00 alle 16.30
  • Terme achilliane. Dalle 10.00 alle 12.30 indicativamente. Martedì e giovedì anche dalle 15.00 alle 17.30
  • Museo dello Sbarco in Sicilia. Dalle 9.00 alle 15.00
  • Palazzo Biscari. Dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00
  • Monastero dei Benedettini. Dalle 9.30 alle 18.00

Io ho visitato con piacere il teatro greco. La visita è davvero breve ma la suggestione è tanta, pensare di essere in un luogo del genere nel pieno centro della città, è incredibile!

Vie, viuzze e mercati: cosa fare a Catania in giornata

Si vive Catania proprio tra le sue vie del centro storico e i suoi mercati.

Partendo dalla Piazza Principale, potete percorrere la bellissima Via Etnea. Da qui potrete scorgere l’Etna in lontananza ed immergervi tra i palazzi barocchi. Incrocerete diverse vie e viuzze particolari, ma vi consiglio di passare per Via Penninello e da lì seguire le indicazioni per Via Crociferi, per assaporare un po’ di viuzze storiche e godervi proprio i palazzi barocchi.

palazzo barocco in via crociferi a catania

Una volta ritornati verso la piazza, raggiungete il vicino mercato del pesce e la via accanto, tutta piena di ombrelli colorati. Qui potete trovare un sacco di locali e localini per lo street food.

Noi abbiamo pranzato da Scirocco Lab considerato tra i migliori fish bar di Catania, e ci siamo trovati davvero un sacco bene, abbiamo speso poco e mangiato il pescato del giorno!

pesce fritto da scirocco a Catania

Tappa al Castello Ursino

Continuando la camminata, potete raggiungere il Castello Ursino. Vi consiglio di sbirciare all’angolo con via dei Magazzini, troverete una street art molto bella, una sirena guerriera pronta a combattere.

sirenca murales a catania

Che ne dite di uno spuntino?

In questo giro dedicato a cosa vedere a Catania in un giorno, il cibo è tanto importante quanto i palazzi e i musei, è parte integrante del patrimonio culturale.

Posso suggerirvi di provare i famosi arancini, ho due nomi in particolare la segnalare:

Da Savia potete anche assaggiare una buonissima granita al pistacchio, che ho preferito provare per merenda piuttosto che al mattino.

Piccolo tip: Davani a Savia trovate il bellissimo parco di Villa Bellini, con il suo chiosco, un luogo davvero bello e rigoglioso, perfetto per una passeggiata prima o dopo aver mangiato.

Cosa vedere a Catania in un giorno: chiosco di villa bellini

Alla sera, occhio sempre agli orari, consiglio di concludere la giornata alla Badia di Sant’Agata (aperta dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30 indicativamente), un punto panoramico meraviglioso sul centro storico di Catania e sull’Etna che domina il tutto.

Potete salire al costo di 5€ e dopo una marea di gradini, vi troverete davanti ad un panorama pazzesco.

Dopo questa vista, direi di mettere la ciliegina su questo itinerario dedicato a cosa vedere a Catania in un giorno.

Per gli amanti della pizza e del pistacchio consiglio Le Tre Farine. Potete trovare un sacco di pizze e di pizze burger giganti, difficili da finire, ve lo dico già da subito. Il pistacchio è il re del locale, lo potete trovare sulla pizza e anche sulle patatine fritte!

patatine fritte al pistacchio da Le Tre Farine

Per una cena più particolare, potete andare a A Putia dell’Ostello. Se prenotate con larghissimo anticipo, potete prendere posto nella parte interna del locale, dentro ad una grotta lavica e accanto al torrente sotterraneo che scorre proprio lì, davvero molto suggestivo.

Hanno però un sacco di posto anche all’esterno del locale, tutto è in chiave street, molto bello. Potete provare alcuni piatti tipici della tradizione, alcune rivisitazioni e anche piatti a totale fantasia dello chef, come il mio sushi rosa al gelso e gamberi saltati con tartare di salmone.

Cosa vedere a Catania in un giorno: tips tra cibo e musei

Beh, se avete una giornata in più a Catania, vi consiglio assolutamente di raggiungere l’Etna, ma di questo parleremo in un altro post!

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Un pensiero su “Cosa vedere a Catania in un giorno: tips tra cibo e musei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto