Cosa fare a Lisbona: 20 luoghi da visitare e un super consiglio per risparmiare tempo e soldi

Lisbona è una città di contrasti, l’ho capito guardando la sua street art, tradizione ed innovazione coesistono in un mix incredibile. Se dovessi dare un colore alla città direi l’arancione, è una città colorata, solare, vivace e poi si sa che l’arancione si accompagna bene all’azzurro. Iniziamo così questa serie dedicata a cosa fare a Lisbona e dintorni.

Iniziamo proprio con alcuni consigli dedicati a cosa fare a Lisbona, ne ho selezionati ben 20 tra attrazioni, luoghi d’interesse, musei ed esperienze.

Questo post sarà un po’ particolare, perché è in collaborazione con l’ente del turismo di Lisbona che mi ha omaggiato di 2 Lisboa Card per poter visitare tutti i musei e realtà della città oltre che poter girare a destra e manca per Lisbona e dintorni alla ricerca dei miei luoghi insoliti.

Cosa fare a Lisbona: 20 luoghi da visitare e un super consiglio per risparmiare tempo e soldi

Ma che cos’è la Lisboa Card?

È il via libera per le attrazioni principali della città, se volete sapere cosa fare a Lisbona beh, la prima cosa è davvero acquistare questa tessera. Ci sono numerose carte tra cui scegliere e all’ufficio turistico di Lisbona, già in quello dell’aeroporto (Ask Lisboa) ve le elencheranno tutte, ma questa è la carta che racchiude più attrazioni oltre che poter essere usata sui bus, ascensori e sulla metro della città, e sui treni per Sintra, Cascais o Setúbal.

Vi lascio la guida completa per poter valutare tutte le attrazioni comprese o scontate e tutti i mezzi di trasporto.

Potete sceglierla tra 3 tagli disponibili:

  • Lisboa Card valida 24 ore: 20 €
  • Lisboa Card valida 48 ore: 34 €
  • Lisboa Card valida 72 ore: 42 €

Ah, con questa potete anche saltare la coda in alcune attrazioni come il Monastero dos Jerónimos!

Cosa fare a Lisbona: lisboa card

Iniziamo l’elenco delle attrazioni che ne dite?

Sentirsi esploratori a Belém

Iniziamo questo post dedicato a cosa fare a Lisbona con il bellissimo quartiere di Belém, un quartiere in cui si respira il grande passato portoghese delle esplorazioni e delle scoperte.

Questo è tra i quartieri più distanti dal centro di Lisbona, lo si raggiunge bene con i mezzi e ci vorranno tra i 20 e i 30 minuti per raggiungerlo.

  • tram 15 o 15E o bus 728 da prendere nella via davanti al Monastero. Sono tratte molto turistiche, quindi occhio ai borseggiatori.

Qui potete vedere:

  • Monastero dos Jerónimos. Questo monastero è semplicemente incantevole, realizzato in puro stile manuelino per celebrare il ritorno di Vasco da Gama, dopo aver scoperto la rotta per l’India. Potete entrare gratuitamente e saltando la coda passando la vostra Lisbona Card e resterete a bocca aperta dallo splendore e dalla ricchezza di dettagli di questo monastero e della sua chiesa.
Cosa fare a Lisbona: monsteiro dos jeronimos lisbona
  • Torre di Belém. Una fortezza, nata per scopi difensivi. Da lontano spicca sull’acqua e se vi avvicinate potrete ammirare tutta la bellezza dei suoi dettagli. Anche questa è gratuita con la Lisboa Card e si può saltare la coda.
Cosa fare a Lisbona: torre di belem
  • Monumento delle scoperte. Altissimo, svetta su tutto. Questo è un punto panoramico incredibile su tutto il quartiere di Belem. Con la card avrete un 20% di sconto.
  • Mangiare i famosi Pasteis de Belém. Consiglio di fare la coda per il take-away così da evitare lunghe attese. Pare che questi siano i pasteis originali della tradizione, sono molto dolci e ricchi di crema, un prodotto tipico assolutamente da provare.

Esperienze chic in Alcântara

Con il nostro post dedicato a cosa fare a Lisbona, ci spostiamo in uno di quartieri riqualificati della città, una zona che è diventata molto chic e alla moda, la zona che orbita attorno al Ponte 25 de Abril, un luogo colorato e vivace.

  • Pilar 7. A proposito del ponte infatti, se cercate cosa fare a Lisbona di particolare, dovete assolutamente venire qui, al ponte che ricorda molto il Ponte di San Francisco tra l’altro, si tratta di un ponte non pedonale, ci possono transitare solo le auto e il treno. Con l’esperienza al Pilar 7 potete arrivare a bordo strada e passeggiare su una passerella di vetro proprio sopra al manto stradale.
    Un’esperienza che potete sempre fare gratuitamente con la Lisboa Card.
Cosa fare a Lisbona: la passerella del pilar 7
  • Mangiare la torta più buona del mondo. Ci spostiamo poi all’LX Factory, ormai meta turistica per eccellenza. Qui potete fare una foto nella bellissima e famosa libreria Ler Devagar e… provare la torta più buona del mondo da Landeau Chocolate. Personalmente l’ho trovata un po’ burrosa ma… bisogna provarla per dare un parere!
Cosa fare a Lisbona: la torta più buona del mondo

Ci spostiamo nel centro storico della città

La calçada portuguesa o “pavimentazione portoghese” contraddistingue le vie del centro storico, se cercate cosa fare a Lisbona, questo è il posto giusto. Un mosaico di forme geometriche accompagnano i turisti tra alcuni dei luoghi più suggestivi della città, non potete perdervi:

  • Elevador de Santa Justa. È bello già a vedersi, un ascensore in ferro battuto riccamente decorato che porta le persone a ben 45 metri d’altezza per vedere una vista stupenda sui tetti della città.
    Ve lo dico? Beh, è gratuito con la card!
Convento do Carmo, una delle attrazioni principali di Lisbona
  • Convento do Carmo. Ricorda la nostra abbazia di San Galgano. Anche qui manca il soffitto e potete passeggiare per le navate di questa imponente chiesa gotica che vedrete spuntare anche da lontano. Con la card potete entrare con ingresso scontato. Personalmente non l’ho trovata suggestiva quanto la nostra San Galgano ma vale comunque una visita.

A zonzo per Alfama, nel mio quartiere preferito

Ho amato questo quartiere. Il mio hotel era proprio qui, l’Hotel Convento do Salvador che stra consiglio. Questo è un quartiere tutto viuzze e vicoli, tutto un saliscendi. Di sera potete sentire la musica uscire dalle porte dei locali e per le strade potete trovare le signore che vendono con i loro tavolini la Ginjinha, un liquore tipico del Portogallo.

  • Il fado vi guiderà. Potete visitare il Museo del Fado (ad ingresso scontato con la Lisbona Card) oppure cenare in una delle tante Case del Fado, dove i prezzi però sono leggermente più alti essendo una cena + spettacolo. In alternativa, potete anche solo restare ad ascoltare la musica in strada fuori dai locali, sembra un consiglio da barboni ma lo facevano in tanti!
  • Prendere il tram 28. Il famoso tram storico della città. Occhio alla coda, è sempre lunghissima per prenderlo. Il tram non fa un percorso circolare, quindi valutate bene dove prenderlo e dove fermarvi così da non essere troppo lontani dai vostri punti di interesse. In alternativa, potete passeggiare per le vie dell’Alfama e aspettare il suo passaggio per immortalarlo mentre passa e fa il pelo agli edifici.
Cosa fare a Lisbona: prendere il famoso bus 28
  • La Sé di Lisbona. La cattedrale di Lisbona, la chiesa più antica e importante della città. Potete entrare sempre sfruttando lo sconto della Lisboa Card oppure ammirarla da fuori e immortalarla mentre passa uno dei tram storici.
  • Pantheon. Non perdetevi il Pantheon, sempre gratuito con la nostra cara card. Dalla sua terrazza potete avere un panorama pazzesco dell’Alfama e potete trovare al suo interno alcuni dei personaggi storici e contemporanei che hanno segnato la storia di Lisbona.

Salite ai miradouro, per una vista favolosa della città

Ne incontrerete tanti. Consiglio soprattutto il Miradouro das Portas do Sol e il Miradouro de Santa Luzia. Ma sono tutti scorci stupendi della città, come anche il Miraduro do Recolhimento, ognuno ha il suo!

miradouro porta do sol di Lisbona

Ci spostiamo all’estremità opposta della città

Raggiungiamo la parte opposta della città, la zona più recente e moderna, nata a seguito dell’Expo 98.

Prima di raggiungere questa zona, tra le cose da fare a Lisbona c’è assolutamente una tappa al Museo delle Azulejos per poter vedere e conoscere da vicino la storia di questo importante simbolo di Lisbona che caratterizza ancora molti edifici della città.

acquario di lisbona

Arriviamo poi alla moderna Parque das Nações, ecco cosa fare a Lisbona qui.
Qui infatti, potete visitate l’aquario di Lisbona, tra i più grandi in Europa. Esibendo la card potete entrare con il 15% di sconto. Il posto perfetto per le famiglie, per grandi e per piccini, qui resterete incantati davanti alle grandi vasche. Pensate che l’Oceanario di Lisbona è il primo acquario al mondo che incorpora gli habitat oceanici del pianeta in un unico ambiente, con delle incredibili ricostruzioni dei vari ecosistemi.
P.S. ricordatevi di fotografare il mostro marino all’esterno dell’acquario!

Visitare i dintorni di Lisbona!

Grazie alla card potete visitare i dintorni della città semplicemente passando la carta ai tornelli dei treni o bus.

Potete così prendere:

  • Il treno per Sintra alla stazione Rossio. Potete poi esibire la card in biglietteria (le biglietterie con le persone, non quelle automatiche) per avere l’ingresso scontato al Palácio Nacional da Pena, al Castelo dos Mouros (bellissimo e che vi stra consiglio, è davvero stupendo) e alla Quinta da Regaleira, oltre che tanti altri palazzi e musei della cittadina.
Cosa fare a Lisbona: prendere il treno per Sintra
  • Il treno per Cascais alla stazione di Cais do Sodre. Anche qui vi basterà passare la carta ai tornelli. La card vale solo per il treno però e non per il bus che da Cascais porta a Cabo da Roca, il punto più ad ovest del continente europeo, una tappa assolutamente da non perdere!
visuale di Cascais e del suo faro
  • Prendere il treno per Setubal ed entrare gratuitamente in tutti i suoi musei, occhio al gatto gigante però! Per arrivare a Setùbal dovrete prima prendere il terno da Rossio a Camplide e poi prendere il treno della compagnia Fertagus da Campolide a Setùbal, che è il capolinea.
    Raggiungete l’ufficio turistico in pieno centro, lì oltre ad avere diverse indicazioni sui luoghi d’interesse, potete trovare un gatto nero gigantesco sul tetto!
il gatto sul tetto dell'ufficio del turismo di setubal

Beh, ho scritto un articolo lunghissimo! E pensare che non ho ancora finito di raccontare tutto ciò che si può fare a Lisbona. Quindi per ora fate tesoro di questi consigli e presto vi racconterò anche tante altre particolarità e curiosità per vedere Lisbona sempre con occhi diversi!

#StayCappellacci

*In collaborazione con l’ente del turismo di Lisbona

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Un pensiero su “Cosa fare a Lisbona: 20 luoghi da visitare e un super consiglio per risparmiare tempo e soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto