Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!

Arriva quel momento dell’anno in cui si sente tantissimo il Natale e volenti o nolenti, si respira un pochino il profumo e il luccichio di quell’atmosfera che tanto ci rendeva felici da bambini, il momento più bello dell’anno che finiva sempre troppo presto. Il mio sogno da piccola era quello di trascorrere un Natale con la neve, cosa che non è mai successa a casa mia da quanto sono nata, un vero peccato, ma l’anno scorso, alla fine del 2017, ho avuto modo di realizzare il mio sogno di un Natale innevato, ad Innsbruck, in una vacanza piena di palle di neve, mercatini natalizi, musei gratis, sacher e brezel! Visitare Innsbruck a Natale sembra come vivere dentro una palla di neve per quattro giorni, tutti erano felici, tutto era scintillante, tutto sembrava uscito da un libro di fiabe, tanto che lungo le vie c’erano soldatini schiaccianoci giganti, le finestre erano addobbate da fiocchi e un profumo di buono riempiva le strade.

Partire in questo periodo per Innsbruck significa andare a vedere uno dei momenti più belli dell’anno (e più caotici) per questa città e per partire organizzati, vi do alcune dritte così da potersi solo rilassare in viaggio senza pensare ad altro.

Prima di continuare con la lettura, date un occhio ai consigli preliminari per visitare la città di Innsbruck in inverno, con qualche mio personale consiglio sul vestiario, su come risparmiare soldini e tanto altro.

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
La sera della vigilia in centro ad Innsbruck

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!Visitare Innsbruck a Natale: i mercatini natalizi

Andare ad Innsbruck per il periodo natalizio significa fare una scorpacciata di mercatini natalizi lungo tutto il suo centro storico. Attenzione però, i mercatini resteranno fino al 23 sera, quando inizieranno a smontare tutte le casette e le decorazioni. Se la vostra intenzione è girare proprio per le vie natalizie, vi conviene essere ad Innsbruck giù dal 22 o dal 23 mattina, così da poterli tutti girare con calma.

L’unico mercatino natalizio che resta fino al 6 gennaio e quello Maria-Theresien-Straße, quello più moderno, dominato da un grande cristallo stilizzato che illumina la piazza.

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
Mercatino di Maria-Theresien-Straße

Da non perdere il mercatino del centro storico proprio sotto al tettuccio d’oro, dove la vigilia di natale i cantori intonano canti natalizi in vari punti della piazza, uno spettacolo di musica e luci davvero magico.

Altro mercatino immancabile, pieno di casette colorate e qualche giostrina è quello Marktplatz, perfetto per genitori e bambini, con una vista sul fiume davvero stupenda!

Insta tips: ogni mercatino natalizio ha un’area dove si può salire per vederlo dall’alto e fare qualche scatto panoramico.

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
Mercatino in Marktplatz

Oltre ai mercatini, tutto il centro storico è pieno di magia! Ogni angolo, ogni finestra, ogni casa e negozio, tutto è addobato, questa città sotto natale diventa un gioiellino. Mentre gironzolate per il centro, andare a vedere la bellissima Via delle Fiabe (Marchengasse) dove troverete sulle pareti delle abitazioni tutti i personaggi più famosi dei libri di fiabe da pinocchio a cappuccetto rosso fino a cenerentola.

Visitare Innsbruck a Natale
24 dicembre: musei gratis a go go

Visitare Innsbruck a Natale significa anche avere la possibilità di visitare i suoi famosi musei gratuitamente.
Il 24 dicembre i musei regionali tirolesi di Innsbruck aprono le loro porte gratuitamente a tutti i visitatori
, è una grandissima iniziativa per conoscere l’arte e le usanze tirolesi e di Innsbruck. Si possono visitare gli interni delle vecchie abitazioni ricostruite all’interno del museo, le usanze e gli abiti locali, l’arte locale, la storia e l’arte contemporanea.

La scala della torre civica
Innsbruck dall’alto della torre civica

Mentre fate la vostra scorpacciata di musei, fate anche un salto alla torre civica: la sua piattaforma panoramica a 31 metri di altezza, permette di ammirare la città dall’alto come una vera sentinella medievale. In questo caso l’ingresso è a pagamento e dovrebbe aggirarsi intorno ai 4€.

Se invece volete visitare l’Hofburg, la residenza imperiale, dovrete pagare il regolare biglietto, perché non rientra nei musei convenzionati. Inoltre all’interno del palazzo non è possibile fare foto e video, una vera disdetta viste le sale stupende che ha all’interno.

Storia tips: non dimenticate di soffermarvi davanti ai ritratti della principessa Sissi

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
Museo dell’arte popolare tirolese

 

Visitare Innsbruck a Natale
25 dicembre: castelli e relax

Vi confesso un segreto.
Viaggiando in macchina, mi ero portata su cappelletti, cotechino e purè per fare la cena della vigilia e il pranzo di Natale nel nostro appartamento, anche perché numerosi ristoranti sono chiusi e i pochi aperti hanno dei menù molto costosi.

Il 25 dicembre vi consiglio – se siete in macchina – di andare a visitare Schloss Ambras, il castello a dieci minuti in auto da Innsbruck. Un vero gioiellino, con quadri e sale ben conservate e ottime didascalie per capire bene tutto quello che si sta visitando, pensate che abbiamo trovato anche alcuni ritratti degli Estensi!
Il castello è aperto anche il 25 dicembre ma vi consiglio di guardare gli orari prima di partire.

Ambras non è solo un bel castello, ha anche un parco meraviglioso che d’inverno, ricoperto dalla neve, è una gioia per gli occhi. Mi sono subito sentita bambina e correvo in qua e in la come una cretina dal tanto che ero felice.

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
Il Parco di Schloss Ambrass

Visitare Innsbruck a Natale: prima di entrare in città e/ o prima di andare via

Salutate la città dal Tiröl Panorama, un’area sopraelevata con terrazza, dove troverete anche il parco olimpico, dalla quale si ha una visita panoramica di tutta la città di Innsbruck abbracciata dalle montagne.

La zona è più tranquilla rispetto al centro, la neve candida rende tutto più silenzioso e magico, è bello avere un primo impatto natalizio già da un punto panoramico della città!

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
La terrazza al Tiröl Panorama

Visitare Innsbruck a Natale: mangiare la vera sacher, ma anche lo strudel, il brezel e lo speck

Al Sacher Cafè si può gustare la sacher della ricetta originale, accompagnata da un buon tè! Se volete fare un regalo carino (ma costoso) potete anche acquistarla nei suoi vari formati.
Ad Innsbruck non c’è solo questo però. Potete trovare tanto speck di qualità, lo strudel di mele che è davvero eccezionale, oltre ai piatti tipici (e natalizi) come lo stinco e le salsicce. Mi raccomando, attenzione al rafano, ne usano molto e se non vi piace, è abbastanza letale in bocca!

Per altre info sul cibo, vi rimando all’articolo preliminare su Innsbruck con tutti i consigli culinari.

Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!
Fiume Inn di sera

Buon Natale e mangiate poco!
No dai, scherzo, mangiate tanto e bene!

#staycappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger di passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi il link alla mia pagina su Instagram e su LinkedIn.

4 pensieri su “Visitare Innsbruck a Natale: musei gratis, mercatini e 3Kg in più!

  1. Ultimamente Innsbruck la sto visitando soprattutto con la bella stagione: sono stata qualche anno fa durante i mercatini e mi sa che ci devo ritornare (meglio se con la neve).

    Mi ero proprio scordata che il 24 dicembre i musei sono gratuiti, l’avevo letto da qualche parte ed è una bella occasione perché ci sono dei bellissimi musei.Personalmente io adoro il Museo d’Arte Popolare Tirolese.

  2. Io mi conosco, e dubito fortemente che, con tutti questi mercatini, riuscirei a trovare il tempo per entrare in un museo! Grazie per l’articolo, programmando un giretto mi è stato utilissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto