Come organizzare un on the road in Baviera

Non sapete quando fremevo nello scrivere questo post! La Baviera è una località stupenda, mi fa sentire bene, mi fa sentire a casa, e per assaporarla nella sua tipicità, un viaggio on the road è quello che ci vuole, è più dinamico, permette di visitare luoghi semi sconosciuti e di interfacciarsi appieno con la cultura bavarese, quindi che dite, vi ho convinto a organizzare un bel on the road in Baviera?

Questo sarà un post principalmente pratico, con tante informazioni utili per viaggiare sicuri e in tranquillità per le strade della Germania, cercando di raccontarvi tutto quello che la mia esperienza in due road trip per la Baviera in lungo e in largo per la Baviera può darvi.

P.S. Arrivate fino in fondo, c’è una sorpresa alla fine!

Come organizzare un on the road in Baviera
Perdonate il riflesso del foglio di carta!

Prima domanda: da cosa partire per un viaggio on the road?

Per organizzare un road trip la prima cosa da valutare è quanti giorni stare, quali tappe fare e di conseguenza scegliere uno o più punti “base” per pernottare.

Noi abbiamo scelto come base Bad Kohlgrub, una ridente cittadina di poche anime in posizione centrale rispetto alle località che volevamo visitare.

La Baviera offre molteplici possibilità tra attività naturalistiche, parchi, escursioni, città d’interesse culturale e attività per famiglie e bambini. Avete l’imbarazzo della scelta, quindi valutate bene cosa volete fare:

fate una lista di tutto quello che volete vedere e poi accorciatela più volte perché sicuramente non ci starà tutto (almeno con me è stato così).

Consiglio anche una settimana come tempo minimo per assaporare al meglio questa verde regione.

Seconda domanda: quanto costa un viaggio on the road in Baviera?

Noi, in una settimana, compreso il viaggio Ferrara – Bad Kohlgrub e ritorno, abbiamo fatto circa 3000Km, uno sparverso!! La spesa di solo carburante per una settimana è stata di 222,41€

A questo si aggiunge il costo della vignetta per il tratto autostradale austriaco che ammonta a 9.20€ per le auto più il costo del transito sull’autostrada austriaca che è di 9€ all’andata e 9€ al ritorno. Per info in più, vi rimando ai sito dell’ACI

In Germania invece le autostrade sono gratuite.

Altra questione riguarda i parcheggi. Soprattutto i parcheggi vicini ai centri storici della città sono tutti a pagamento, così come molti bagni pubblici e i bagni degli autogrill lungo le autostrade.

Come organizzare un on the road in Baviera

Terza domanda: ma quindi come girare sicuri lungo le strade e le autostrade tedesche?

In Baviera e nella zona di Monaco guidano come matti. Non sto scherzando, nonostante i 120Km/h, corrono tutti ampliamente sopra il limite, superando anche la polizia… E quella non ha fatto una piega… BOH!!

Comunque tutte le strade tedesche, anche quelle in mezzo ai boschi, sono perfette e asfaltate senza un buco né una sbavatura d’erba, sono impeccabili! A lato spesso ci sono anche delle bellissime piste ciclabili quindi se siete appassionati e avete la possibilità, prendetevi su la bici!

Al momento in cui scrivo (2019) di ritorno dal viaggio, vi posso dire che stanno facendo una marea di lavori lungo le strade che creano diversi rallentamenti, però alla fin fine, abbiamo girato bene lo stesso.

I limiti sono in media 120Km/h in alcuni tratti di autostrada, a volte sono anche senza limite di velocità; 70km/h di media sulle strade statali; 50km/h nelle città e a volte anche 30km/h nelle zone residenziali.

Rispettate bene i limiti e piccolo consiglio, state molto attenti a rispettarli nella zona di Garmisch-Partenkirchen che ha molti velox!

Come organizzare un on the road in Baviera

Organizzare un on the road in Baviera: consigli finali

  1. Fate un bel controllo della vostra macchina prima di partire.
  2. In molte zone della Baviera il telefono non prende, quindi valutate di scaricarvi alcune mappe offline su Maps per sicurezza.
  3. Se è la prima volta che prendete la vignetta per l’Austria, fermatevi negli autogrill subito dopo le uscite di Bolzano.
  4. I paesaggi che attraverserete in macchina sono stupendi ma è difficilissimo potersi fermare per fare qualche foto, sia perché lungo le strade le macchine vanno velocissime, sia perché non ci sono spiazzi dove sostare, vi posso però consigliare di approfittarvi degli autogrill lungo le autostrade, a volte hanno dei punti panoramici molto molto belli.
  5. Le autostrade tedesche (come quelle francesi oltretutto) hanno molte aree di sosta per macchine e mezzi pesanti attrezzate con solo bagni e qualche area per il pic-nic, approfittatevene, sono comode e i bagni sono gratuiti.
  6. Spesso la Baviera ha momenti di grande piovosità che possono farvi ridefinire i vostri piani di viaggio, quindi vi consiglio di prenotare visite, musei e attività solo se strettamente necessario, ridefinendo il vostro tour giorno per giorno in base al meteo.
Come organizzare un on the road in Baviera
Questa l’ho scattata dal finestrino in un tratto in cui si poteva rallentare un po’

Spero di essere stata abbastanza esauriente dandovi tutte le info importanti per organizzare un on the road in Baviera ma ovviamente per ogni dubbio o per altri consigli in più che mi sono persa, vi aspetto nei commenti!

Intanto, per chi è interessato, vi lascio il link al post dedicato ai castelli della Baviera, buona lettura!!

E….. Sorpresa sorpresa, vi lascio la guida sulla Baviera on the road pronta per essere scaricata!

#staycappellacci

15 pensieri su “Come organizzare un on the road in Baviera

  1. Adoro la Baviera, ci sono andata in tutte le stagione e l’ho sempre trovata molto affascinante. Utili questi consigli, soprattutto riguardo ai bagni. Le prime volte facevo le code e non potevo entrare perché ero senza l’euro…

  2. Mi aspettavo un post dove si parlava di cosa vedere! per caso lo hai giá scritto? cosi magari mi lasci il link? per le autostrade tedesco, concordo sono pulitissime e in perfetto stato!

  3. Ho sempre raggiunto la Germania col treno, solo lo scorso marzo l’ho raggiunta con Flixbus: ti confermo che le autostrade e la rete ferroviara sono tutte sottosopra(non solo in Baviera) per lavori di ristrutturazione. A quanto ho capito stanno allargando il tratto che da Monaco passa per il lago di Costanza e va alla Foresta Nera.

    Comunque ci sono località difficili da raggiungere con i mezzi pubblici, infatti non sono mai riuscita a visitare i castelli della Baviera! Aspetto un viaggio organizzato!

  4. Ciao 🙂 Questo post mi è molto utile anche se l’on the road che progetto e dall’altro lato, verso la Foresta Nera… però i consigli sono preziosi, segno tutto!

  5. Mi piacerebbe molto visitare bene la Baviera perché sono solo stata a Monaco. Bello non avere sempre connessione. Si fa un po’ di sano detox e si riprende l’abitudine di avere mappe stradali in macchina. Da bambina adoravo guardare le mappe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto