Nuove idee per gli articoli: 5 consigli pratici per scrivere sempre

Poco dopo la fine del lockdown una mia amica mi scrisse facendomi i complimenti perché a differenza di tanti travel blogger che si sono fermati non sapendo cosa scrivere, io avevo continuato a pubblicare con regolarità contenuti sempre a tema viaggi senza mai lamentarmi.
Questa è la forza dell’organizzazione.

Avere sempre nuove idee per gli articoli e post da scrivere non è facile. Quante volte vi chiedete: “e adesso cosa scrivo?”.

Quante volte volete pubblicare una foto e non sapete cosa inserire nella caption? Quante volte, parlando di viaggi, vi trovate a non sapere cosa scrivere perché per un periodo avete smesso di viaggiare per i motivi più svariati?

Scrivere post, scrivere articoli è un lavoro creativo all’ennesima potenza ed è facile trovarsi bloccati, magari qualcosa nella giornata va storto e subito passa l’ispirazione, magari siete semplicemente stanchi.

Leggi anche: come superare il blocco dello scrittore in 10 mosse

Croce e delizia dei lavori creativi, sono stupendi ma dipendono dal proprio stato d’animo.

Ecco perché non bisogna lasciarsi cogliere impreparati!

Oggi voglio darvi tutti i miei trucchi, tutti gli stratagemmi che uso per avere sempre nuove idee per gli articoli e continuare a portare avanti con regolarità i contenuti sul mio blog.

Nuove idee per gli articoli: 5 consigli pratici per scrivere sempre

Come avere sempre nuove idee per gli articoli sul blog e post sui social?

1. Fai una lista

Tutte le volte che mi viene in mente un possibile articolo, anche solo un’idea piccola e poco strutturata, la scrivo, ho un elenco infinito di idee per possibili articoli da poter scrivere, quindi realizzate una lista e mettete tutte le idee che vi passano per la mente, anche parole chiave per esempio.

2. Sfrutta tutte le opportunità che ti capitano

  • Stai leggendo un libro che si integra con il tema che tratti sui tuoi social o blog? Magari puoi farci una recensione. Ne hai letto più di uno sullo stesso tema, potresti farci una rubrica!
  • Stai guardando un film? Stessa cosa, può essere uno spunto di riflessione utile per post e articoli.

Anche il relax può dare i suoi frutti, cerca di avere un quadernino o usa le note del telefono per segnarti subito frasi, aneddoti, scene che possono esserti utili per futuri contenuti.

Altro esempio?

  • Proviamo! Sul tuo blog e social tratti il tema della natura e dell’ambiente? E magari sei anche appassionato o appassionata di videogame? Giusto per prendere due settori apparentemente opposti. Beh, potresti fare una serie di contenuti che raccontano come i videogame raccontano la natura sia dal punto di vista grafico che delle trame trattate!
  • Stai facendo la pendolare per studio o lavoro? Potresti sfruttare una situazione apparentemente snervante come fare ore di mezzi pubblici per raccontare la vita da pendolare, io ci avevo fatto addirittura una rubrica ai suoi tempi!
    Oppure potresti sfruttare questa possibilità non come uno sforzo ma una opportunità, creando mini itinerari in pillole dedicati alla città.
Nuove idee per gli articoli: 5 consigli pratici per scrivere sempre

3. Cerca delle fonti di ispirazione

Blog, giornali, riviste, video di YouTube, Pinterest, trova quei “luoghi” dove puoi cercare idee e ispirazione quando ti senti giù o con poca inventiva.

Una grande fonte di ispirazione per me sono anche le vecchie foto, spesso riguardandole mi vengono in mente idee, dettagli da cui trarre nuovi post.

Altro suggerimento è iscriversi a delle newsletter utili. Visto che spesso le newsletter sono una rottura, suggerisco di usare una mail dedicata solo per quelle, così da accederci quando si ha voglia senza essere bombardati dalle notifiche.

4. Hai detto davvero tutto di un determinato argomento?

Spesso si tende a fare post molto lunghi sul blog cercando di essere esaustivi ma anche all’interno di uno stesso post si possono trovare argomenti e temi da estrapolare per creare un post separato.

  • Esempio. Ho scritto un post dedicato alle Delizie Estensi di Ferrara. Questo post racconta le dimore estensi della provincia ma col tempo sto creando altrettanti post tematici dedicati ad ogni singola delizia. Questi poi verranno pensati in una rete di link che rimandano ai vari post così da collegarli all’interno del blog, dare informazioni più esaustive ai miei lettori e rendere felice Google che potrà premiare i miei post.

Analizza i tuoi post e trova quegli aspetti che possono essere approfonditi ulteriormente con un nuovo post, questo è un super modo per creare nuovi contenuti, mantenere una pubblicazione regolare e fare un buon servizio ai tuoi lettori.

  • Altro trucco a favore sono i post con le liste, tipo questo dedicato sempre alla provincia di Ferrara. Ci sono dei post sul tuo blog che possono essere tutti inseriti in un argomento più amplio?
    Come i migliori musei italiani, i borghi più belli d’Italia che ho visitato, top 5 laghi del nord Italia, top 5 film ambientati in castelli, sto solo facendo esempi.

Questa tipologia di post è molto dinamica e permette di creare dei contenuti facili da leggere e scorrevoli che rimandano ad articoli che hai già scritto in precedenza.

Nuove idee per gli articoli: 5 consigli pratici per scrivere sempre

5. Non smettere mai di scrivere

Non è solo questione di talento o di nascere predisposti, anche scrivere post, fare buon storytelling è qualcosa che si impara e si affina con la pratica.

Quindi scrivi sempre, anche le cose più banali. Tieni un diario se serve ma abituati a scrivere tutti i giorni, con il tempo le idee arriveranno più facilmente e anche la scrittura sarà più scorrevole.

Possiamo dire che anche scrivere è uno sport, serve per allenare il cervello e tenere in forma il proprio blog!

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto