Alla ricerca delle sculture in legno dei lidi ferraresi di Enrico Menegatti

Sapevate che lungo la spiaggia dei lidi comacchiesi c’è un Jurassic Park fatto di legno e creatività?

Sono famose tra i ferraresi, le sculture in legno dei lidi ferraresi di Enrico Menegatti, vere opere di genio tra spiaggia, mare e pineta, in un lembo di spiaggia libera lasciato in mano alla natura, un luogo che già di per se vale la passeggiata dal tanto che è bello e le sue creature di legno sono la ciliegina.

spiaggia lido di volano

Natedalmare, la sculture di Enrico Menegatti

Caratterizzano la zona del Delta del Po ferrarese, si possono incontrare sulla spiaggia, all’ingresso di alcuni bagni del Lido di Volano e del Lido di Pomposa, si possono incontrare anche nel parco della bellissima Abbazia di Pomposa proprio vicino ai lidi ferraresi, sono sculture realizzate con i legni di recupero che il mare restituisce naturalmente alla spiaggia.

Un modo per rendere pulita la spiaggia in modo incredibilmente geniale.

Le sculture sono le più varie, dinosauri maestosi, daini, cervi, una foca, addirittura un San Giorgio con il Drago, i soggetti più vari, tutti realizzati dalle magistrali mani dell’artista Enrico Menegatti.

sentiero con scogli tra pineta e mare lido delle nazioni

Dove incontrare i dinosauri di Natedalmare

Ammetto che spesso ho letto descrizioni discordanti sul dove trovare queste sculture, quindi ci tenevo a spiegare bene dove poterle ammirare, anche perché stanno attirando l’attenzione anche di tutti coloro che vivono fuori Ferrara, anche in altre regioni, e durante una gita non possono perdere tempo a cercare a caso.

Per questo ci sono io!

Le bellissime sculture in legno dei lidi ferraresi si trovano nella lingua di spiaggia libera e pineta collocate tra il Lido delle Nazioni e il Lido di Volano, vicino alla spiaggia privata del Residence Spiaggia Romea.

Su Google Maps troverete addirittura l’indicazione Il Dino, in Via della Rella, 44022 Comacchio FE

il dino sculture in legno dei lidi ferraresi di Enrico Menegatti

Ecco cosa fare

Raggiungete Via del Lago al Lido delle Nazioni, per raggiungerlo costeggerete un ristorante friggitoria molto buono dove vado spesso a prendere il fritto di pesce, si chiama La Baracchina, ve lo segnalo perché se siete nei dintorni, merita la sosta, spesso c’è coda e fare per lo più d’asporto, ma ha anche qualche tavolino dove mangiare all’aperto.

Beh, raggiunta la Via del Lago, parcheggiate in uno dei posteggi auto, sono tutti a pagamento ormai, cercate di metterla vicina all’ingresso della spiaggia.

Da qui raggiungete la spiaggia e proseguite verso sinistra lasciandovi il parcheggio alle spalle. Andate in sostanza in direzione del Lido di Volano, raggiungendo la spiaggia libera.

Dopo una passeggiata di 10/15 minuti vi immergerete nel sentiero con scogli, un tratto incontaminato di spiaggia, tra pineta e mare, bellissimo, qui incontrate Dino e gli altri dinosauri di Enrico Menegatti.

Alla ricerca delle sculture in legno dei lidi ferraresi di Enrico Menegatti

Proseguite per tutto il sentiero cercando tutte le sculture, sono bellissime e la passeggiata è molto piacevole!

Ultimi consigli prima di lasciarvi alla scoperta dei dinosauri dei lidi comacchiesi

Il percorso è piuttosto accidentato tra radici, roccia e sabbia, quindi portate le scarpe tennis per non farvi male. Ricordate di avere lo smartphone carico, non smetterete di fare foto!!

altra scultura in legno del sentiero

Vi ho già dato un consiglio culinario, ma se volete fare qualche altra visita, vi consiglio il mio post dedicato a cosa vedere a Comacchio e dintorni per esplorare al massimo questo bel territorio.

Buona gita e…

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Un pensiero su “Alla ricerca delle sculture in legno dei lidi ferraresi di Enrico Menegatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto