Come raggiungere il borgo La Scola: storia e info pratiche

Oggi vi porto con me in uno di quei borghi che ho scoperto grazie ad Instagram e che mi hanno davvero lasciato senza parole quando ci sono andata, sia per la bellezza sia per quanto è intrigato, mamma mia le peggio strade fatte per raggiungere il borgo La Scola!!

Oggi parliamo proprio di questo bellissimo borgo medievale e soprattutto di come raggiungere il Borgo la Scola e dove parcheggiare, perché il borgo in se è stupendo ma raggiungerlo un pochino meno, anche se dai, il paesaggio merita comunque molto, io sono una grandissima fan dei colli bolognesi.

borgo la scola fortificazione medievale

La storia del borgo La Scola

Una volta arrivati sembra di camminare nel medioevo, sembra davvero di essere finiti in uno di quei film pieni di valorosi cavalieri e bellissime dame, come se fare il viaggio in macchina per arrivare a La Scola fosse allo stesso tempo un viaggio indietro nel tempo.

La maggior parte degli edifici risale al 1400-1500 e sono degli importanti esempi dell’architettura medievale appenninica del grizzanese.

Siamo in un tratto meraviglioso dell’appenino, dove possiamo ammirare alcuni borghi suggestivi, una vegetazione florida e ricca e ovviamente visitare la bellissima Rocchetta Mattei.

Il borgo nasce come fortificazione militare e lo si capisce anche camminando per le sue stradine. Forte della sua posizione strategica, questo era il luogo deputato alla resistenza e alla difesa del centro monastico di Montovolo, di grande importanza.

scorci medievali, vicoletti di sassi

Cosa vedere a La Scola

Il borgo è esso stesso l’attrazione. È davvero piccolo, si gira in meno di un’oretta ma è ricchissimo di dettagli e scorci da fotografare.

Nel borgo potete notare diverse torri incorporate o vicine agli edifici principali e tra loro ci sono vari collegamenti tra un edificio e l’altro, come un piano superiore sospeso, sembra di camminare in una grande Via delle Volte di Ferrara.

Soprattutto se lo visitate nel fine settimana, prendetevi il vostro tempo per assaporarlo a dovere, tutto nel rispetto degli abitanti, perché il borgo è abitato ed è giusto rispettare la quiete e privacy di chi ci vive.

Come raggiungere il borgo La Scola: storia e info pratiche

Come raggiungere La Scola

Siamo alla parte importante del post, come arrivare in macchina al borgo La Scola e parcheggiare felici.

Beh, usate il navigatore e visto che siamo sperduti nei colli, assicuratevi di salvare offline la mappa di Maps così da poter navigare anche senza connessione.

Raggiungerlo in macchina a livello di indicazioni è semplice, basta tenere le indicazioni per Vimignano e ci sono adeguati cartelli che indicano la direzione per il borgo. La strada è ripida ed in salita, piuttosto stretta e con diversi tornanti, quindi fate attenzione.

Una volta arrivati troverete uno spazio erboso in salita con una “P”, quello è il parcheggio, libero, gratuito e abbastanza improvvisato. In alternativa potete lasciare la macchina anche a lato della strada dove c’è un pochino di spazio, vi lascio l’immagine con qualche indicazione.

Come raggiungere il borgo La Scola mappa

Il posto è davvero limitato, quindi consiglio di partire di buon mattino e di armarsi di pazienza se volete visitarlo nel weekend, mentre fra settimana avete più possibilità di parcheggiare con tranquillità.

case di mattoni, scorcio medievale nell'appennino bolognese

Visto il tempo breve che richiede la visita al borgo, consiglio di unirlo ad altri giri nei dintorni, come una visita alla Rocchetta Mattei che dovete prenotare obbligatoriamente online e con molto anticipo, oppure un giro al Santuario della Beata Vergine della Consolazione di Montovolo, oppure potete raggiungere le bellissime Grotte di Labante mentre per gli amanti dell’archeologia c’è il Museo Nazionale Etrusco Pompeo Aria di Marzabotto.

Buona gita e…

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto