Cosa vedere nei dintorni di Belluno: tanta natura da scoprire!

Ammetto che i dintorni di Belluno mi hanno affascinato più che la cittadina stessa. La provincia di Belluno è ricca di bellezze da scoprire e sono rimasta davvero colpita da tutta questa zona tanto che ho già voglia di ritornarci!

Quindi ecco cosa vedere nei dintorni di Belluno, una guida perfetta soprattutto per chi ama la natura, andremo infatti alla scoperta di aree naturalistiche affascinanti avvolti dal verde della vegetazione e incastonate tra le montagne più belle che abbiamo, le Dolomiti.

Iniziamo!

Per prima cosa, visitiamo Belluno

Belluno è una cittadina piccola e graziosa, unisce lo stile delle città venete al calore dei borghi montani. Il suo centro storico si visita velocemente e conserva degli scorci troppo belli da immortalare.

dintorni di Belluno, prima tappa visita al centro cittadino

Cadini del Brenton

I Cadini mi hanno affascinato. Qui è l’acqua a dominare e che ha saputo realizzare queste meraviglie naturali. Piccole cascate e piscine naturali dai colori pastello si intervallano in mezzo al verde della valle del Mis, uno spettacolo unico da vedere.

Cosa vedere nei dintorni di Belluno: tanta natura da scoprire!

Brent de l’Art

Giusto per stare in tema bellezze naturali e acqua, Brent de l’Art è un canyon realizzato grazie all’azione del torrente che ha riportato alla luce la roccia risalente a migliaia di anni fa. Il colore rossiccio domina il canyon e vederlo da vicino è davvero di una suggestione unica.

brent de l'art il canyon visto dal ponte

Castello di Zumelle e Grotta Azzurra

Siamo vicini a Brent de l’Art, sempre in provincia di Belluno. Dopo aver visitato il Castello di Zumelle, potete avviarvi a piedi per circa mezz’ora di cammino fino alla Grotta Azzurra, una meraviglia ormai famosa nel mondo social, grazie ai suoi colori affascinanti.

L’acqua azzurro turchese della grotta vi saprà incantare!

Grotte del Caglieron

Un parco suggestivo pieno di grotte e cavità naturali. Siamo in provincia di Treviso ma vicini a Belluno. Il percorso delle Grotte del Caglieron è in totale è di circa un kilometro e ci si sente dei veri esploratori della natura tra rocce e passerelle in legno, un pochino come entrare in un videogioco di avventura!

Le Grotte del Caglieron sono perfette per una gita con tutta la famiglia.

Visitare le Grotte del Caglieron: dove parcheggiare, la visita e… si pagheranno in futuro?

Lago di Santa Croce

Per chi cerca attività più rilassanti, il Lago di Santa Croce è la meta ideale, grande, bello, circondato dai monti. È un lago naturale, il più grande della provincia di Belluno, il secondo del Veneto.

Qui potete rilassarvi passeggiando intorno al lago, oppure fare qualche trekking o sport d’acqua, potete fare birdwatching o semplicemente stendervi in spiaggia e godervi l’arietta fresca.

Nei dintorni di Belluno: trekking a go go

La zona ovviamente è l’ideale, tra le cose da fare a Belluno, almeno un trekking è d’obbligo.
Qui potete fare trekking nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e se vi servono indicazioni, in centro a Belluno troverete l’ufficio informazioni appositivo per aiutarvi.

Potete partire alla scoperta della Valle del Mis oppure raggiungere Alleghe e salire fino al Monte Civetta e ammirare il panorama dall’alto.

monte civetta avvolto dalle nuvole

Uscire fuori regione… senza andare lontano!

Ultimo ma non ultimo, se alloggiate nei dintorni di Belluno e volete fare una scappata fuori regione, il Friuli Venezia Giulia è proprio lì accanto e potete fare un salto a Longarone e a visitare la Diga del Vajont che è proprio sul confine ed è davvero un luogo suggestivo.

Ecco qualche consiglio su cosa vedere nei dintorni di Belluno, la zona è talmente varia e bel posizionata che avete solo l’imbarazzo della scelta tra trekking e borghi, musei e natura.

P.S. Per ogni paragrafo, se cliccate sui nomi evidenziati in arancione, troverete i relativi articoli di approfondimento!

Buon viaggio e…

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto