Raggiungere San Luca dalla stazione di Bologna: itinerario con tanto di 300 scalini

Sono circa 20km andata e ritorno, a tratti in salita, a tratti in sterrato, tra natura e città, un percorso fantastico nella Bologna più bella, quella dei panorami e del verde incontaminato.

Raggiungere San Luca dalla stazione di Bologna è una bella sfida ma non impossibile. Tutto questo è nato da una prima chiacchierata con le mie colleghe blogger Giorgia @lavaligiadipimpi e Giovanna @emilianaperpassione e l’idea di fare qualcosa di più, coinvolgendo i nostri amici e follower su Instagram.

È nato così The Walking Blogger, raccogliendo un gruppo di 30 persone tutti con la passione per i viaggi e le camminate.

Come avete visto dalle grafiche, il piano era ben delineato, San Luca, 300 scalini, panorami, pic nic e tanto divertimento.

cappellacci a merenda, la valigia di pimpi e emiliana per passione a san luca

Ora iniziamo con il percorso passo dopo passo!

Raggiungere San Luca dalla stazione di Bologna: le tappe

Consiglio di partire di buon mattino, così da fare le cose con calma.

Dalla stazione prendete Via Giovanni Amendola e andate dritto, sempre e solo dritto, attraversate piazza Martiri e continuate dritto, la via cambia nome e diventa Via Marconi, ma voi comunque andate dritto, costeggiate piazza Malpighi e imboccate Via Nosadella fino a via Saragozza.

Qui svoltate a destra fino ad arrivare a Porta Saragozza, dove troverete un piccolo parchetto con la statua di Padre Pio ribattezzata dai bolognesi Obi-Wan Kenobi.

la statua di padre pio alieas obi-wan a Bologna

Qui inizia il portico più lungo del mondo.

Il portico più lungo del mondo fino a San Luca

Citato anche nel mio post sulla Bologna Insolita, questo è il portico dalle 666 arcate, il portico più lungo e pazzesco del mondo ed è proprio qui, a Bologna!

Il primo tratto è facilissimo, è praticamente in piano fino all’arco del Meloncello.

dettaglio arco del meloncello portico di San Luca

Vedrete che la città lascia sempre più spazio a ville, parchi e natura fino ad iniziare a camminare nella parte sopraelevata del portico.

Dall’arco del Meloncello inizia la salita, a tratti a gradini e a tratti semplice salita, è fattibile per tutti, ovviamente se si è allenati no si sente la fatica ma il percorso è adatto a tutti con i giusti tempi.

In circa un paio d’ore con calma e con sosta per foto e pipì arriverete al cospetto del Santuario della Beata Vergine di San Luca.

Raggiungere San Luca dalla stazione di Bologna

Cosa fare a San Luca

Una volta arrivati a San Luca potete visitare il Santuario, la Cripta e fare la San Luca Experience salendo sulla sua cupola, la cupola visitabile più alta d’Europa, vi consiglio di dare un’occhiata sul sito di Succede Solo a Bologna per ogni informazione, la San Luca Experience ha un costo di 5€ mentre la visita alla cripta ha un costo di 3€.

Non potete sostare sull’erba proprio davanti al santuario, ma appena fuori dall’area del santuario troverete un’area relax dove potete stendere i teli per fare pic nic.

panorama da San Luca

Sulla via del ritorno, il miglior panorama di Bologna

Sulla via del ritorno, consiglio di fare una deviazione ai 300 scalini di Bologna.

Avevo già parlato dei 300 scalini in un articolo dedicato ma in questo paragrafo voglio indicarvi come raggiungerli dai portici di San Luca. Vi consiglio di arrivare fino all’ingresso di Via Casaglia ed entrare subito nel parco di Villa Spada. Da qui iniziate a camminare prendendo il percorso che costeggia la strada, farete anche un tratto lungo la strada per poi riprendere il sentiero poco più avanti.

È leggermente in salita e sterrato ma in un quarto d’ora arriverete tranquillamente al Parco del Pellegrino e ai 300 scalini.

Da qui potete vedere tutta Bologna dall’alto e avere una vista pazzesca su San Luca e i suoi portici.

Raggiungere San Luca dalla stazione di Bologna: itinerario con tanto di 300 scalini

Ora non resta che scendere

Scendendo, potete ripercorrere la strada al contrario per ritornare alla stazione. Se invece avete più tempo a disposizione, potete deviare per il centro. Tornate in Piazza Malpighi e attraversate l’arco, da lì arriverete in un attimo in piazza maggiore.

Percorrendo tutta Via Indipendenza poi, tornerete alla stazione dei treni.

tutto il gruppo alla prima edizione dell'evento

Saranno circa una ventina di chilometri in totale per raggiungere San Luca dalla stazione di Bologna e ritorno, ma la fatica è ripagata tutta dalla bellezza che questa città sa offrire!

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto