Il Giappone a Milano: tour giappofilo per la città

Ho appena chiesto ad Alexa di far partire i Radwimps. Per scrivere questo post voglio entrare nel mood e voglio farvi entrare nel mood, perché oggi passeggeremo in una città che solo all’apparenza sembrerà Milano, e i contorni grigi della città sfumeranno fino ad arrivare in Giappone.

Un bel tour alla ricerca del Giappone a Milano, eh sì, sono andata a Milano in cerca di qualcosa di diverso dal solito, nessuna cotoletta in questi giorni, bensì Tonkatsu, pronti a partire con me?

Passaporto e si vola!

Il Giappone a Milano: tour giappofilo per la città

Benvenuti alla Chinatown milanese

Prima tappa famosissima, iniziamo dal luogo dell’Asian Fusion per eccellenza, a Chinatown.

Uno potrebbe chiedere: “Beh come, vuoi fare un tour a tema Giappone a Milano e finiamo a Chinatown?” Ebbene si care le mie persone curiose, partiamo proprio da qui, dove possiamo immergerci nelle tante anime della cultura e della cucina asiatica, dalla Cina al Giappone alla Corea.

Cuore della Chinatown Milanese è Via Paolo Sarpi, via pedonale e colorata, piena di ristoranti in forma street food e negozietti dove poter acquistare prodotti tipici asiatici.

Mauro e io ci siamo lasciati tentare dai noodles coreani… ammazza quanto sono piccanti!!!

Il Giappone a Milano: tour giappofilo per la città

Ad ogni modo, segnatevi questi indirizzi:

  • Ravioleria Sarpi, Via Paolo Sarpi 27
  • CHINEAT, Via Paolo Sarpi 15

In quest’ultimo potete trovare un sacco di prodotti tipici da acquistare sia dolci che salati, oltre a delle bibite a tema Pokemon bellissime anche se non le ho assaggiate, ditemi voi come sono se le avete provate.

Vibes giapponesi in centro storico

Per amanti di manga e fumetti, non posso che suggerivi un giro alle due librerie principali di Piazza Duomo, i luoghi perfetti per vivere un pochino il Giappone a Milano.

Alla Galleria Rizzoli, salendo al primo piano, troverete un intero reparto dedicato a manga e fumetti. Con una vista privilegiata dall’alto della Galleria Vittorio Emanuele, vi troverete circondati da scaffali interi di manga, tra l’altro è davvero molto fornita, con tanto di figure e giochi da tavolo sempre a tema.

giappone a milano: fumetteria in libreria rizzoli

Dall’altro lato della piazza, fate un giro al Mondadori Megastore, dove anche qui troverete un intero reparto dedicato a manga e compagnia cantante.

Piccolo off topic: ai piani superiori potete anche osservare Piazza Duomo dall’alto, è uno spot fotografico interessante.

Altre fumetterie o librerie giapponesi in giro per Milano

Non sono stata personalmente in questi posti ma mi sono stati consigliati, quindi riferisco il consiglio e io stessa andrò a vederli nei prossimi giri milanesi.

  • Yamato Shop, a Porta Venezia, in via Alessandro Tadino 5
  • Tanabata – Libreria Giapponese in zona Porta Romana, via Adige 7

Volevo inoltre segnalarvi che sempre in centro troverete un negozio della catena Celio, negozio di abbigliamento maschile che spesso ha collezioni a tema manga e anime, quando sono stata io c’erano magliette e felpe a tema Dragon Ball, AOT e Assassination Classroom.

Il Giappone a Milano: ci spostiamo lungo i Navigli

In questo quartiere mi hanno colpito due cose, la street art pazzesca e le vibes giappofile, ma andiamo per gradi, qui vi darò molti spunti.

Iniziamo col cibo! Se volete vivere l’atmosfera dello street food di Osaka, vi consiglio Maido! Piccolo locale rustico ma curatissimo e colorato dove poter testare alcuni dei più gustosi piatti giapponesi a partire dall’Okonomiyaki che forse vi ricordate da Kiss Me Licia, il padre di Licia infatti aveva proprio un ristorante di Okonomiyaki!

Maido! sui Navigli

Qui potete provare anche il katsu sandwich, il panino con dentro la cotoletta di maiale e il cavolo cappuccio, tipico del Giappone ma che allo stesso tempo fonde un po’ le due culture, mentre una menzione speciale va fatta ai takoyaki, buonissimi!!!

Unica pecca non ha il bagno, essendo un posto dove mangiare velocemente, non è provvisto di servizi.

takoyaki a maido Milano
katsu sandwitch a maido: giappone a milano

Dal salato al dolce

Continuando sulla scia del cibo, ci dirigiamo verso Hiromi Cake, una pasticceria giapponese dove provare dolci tipici e rivisitati. Il nome è stato scelto dalla fondatrice, Machiko Okazaki, che ha scelto il nome Hiromi perché così si chiamava l’anziana pasticcera di Osaka della sua infanzia.

Potete concedervi una coccola all’interno, oppure mangiarvi la merenda preferita di Doraemon, passeggiando con in mano i dorayaki azuki.

E ora un po’ di shopping!

In realtà il cibo non è finito, ma nel posto di cui vi parlerò ora non si mangia solo, si esplora il Giappone nel suo lato più aesthetic.

A Tenhoa Milano potete mangiare nel bellissimo ristorante giapponese, potete partecipare a mostre ed eventi e potete acquistare nel suo concept store tanti articoli giapponesi dal cibo, ai libri alla cancelleria e tanto altro ancora.

tenhoa milano concept store
prodotti da acquistare a Tenhoa milano

Un luogo curatissimo dove immergersi nella cultura nipponica.

Al momento in cui scrivo è in corso la mostra Le Botteghe di Tokyo fino al 27 marzo, ispirato dal bellissimo libro di Mateusz Urbanowicz, è gratuita e se trovate ancora posto, è imperdibile!

Ultimi spunti giapponesi a Milano

Stiamo per volgere al termine questo tour dedicato al Giappone a Milano, le vibes nipponiche ci portano in una foresta di bamboo, piccola ma molto carina, presente nel Parco Pubblico – Segantini. Mentre per gli appassionati dello Studio Ghibli, raggiungete Acero Japan, piccolo e caratteristico, ci troviamo in Viale Monte Nero, 29, qui le pareti sono ricoperte da immagini provenienti dai più bei film di Hayao Miyazaki.

Giappone a Milano: acero japan
Foto di Acero Japan

Questo bel giro giapponese a Milano si è concluso, se conoscete altri posti non esitate a segnalarli nei commenti, mentre se mi cercate su Instagram (cappellacciamerenda) potete trovare tanti video e foto dedicate a Milano e al suo animo orientale.

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

2 pensieri su “Il Giappone a Milano: tour giappofilo per la città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto