Cosa fare gratis a Firenze: 7+ consigli per tirchi come me

Questa è una mia missione personale per tutte le città e luoghi che visito, cerco un elenco di luoghi e attività da fare gratis, di solito sono elenchi che riservano delle belle sorprese e si trovano anche lati insoliti delle città, quindi ecco, ho fatto la stessa cosa cercando cosa fare gratis a Firenze

Anche perché servono i soldi per andare All’Antico Vinaio, quindi da qualche altra parte urge risparmiare! Quindi cerchiamo posti, luoghi e attività speciali e soprattutto gratis, in una bella lista dedicata a cosa fare gratis a Firenze

Iniziamo?
Scarpe comode e iniziamo a camminare

Orti del Parnaso e il drago di Firenze

Iniziamo questo itinerario dedicato a cosa fare gratis a Firenze con un panorama, il modo migliore per dire “ciao” alla città. Gli Orti del Parnaso sono un punto panoramico stupendo. Se seguiamo la leggenda, quello che troveremo non è un drago ma un serpente, diciamo che ognuno decide cosa vedere. La creatura mitologica si snoda per le scale del parco osservando dall’alto Firenze, è davvero molto suggestivo

cosa fare gratis a Firenze: drago degli orti del parnaso

Una volta lasciati gli Orti del Parnaso, passate anche al sottostante Giardino dell’Orticoltura. Bello ed elegante, è perfetto per passeggiare e assaporare un po’ di vibes parigine.

Questo spot è presente anche nella mia lista di posti insoliti a Firenze.

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Continuiamo la nostra lista su cosa fare gratis a Firenze con la bella cattedrale nel cuore del centro storico di Firenze, Santa Maria del Fiore è effettivamente gratuita. Per accedere alla cupola e al campanile serve prenotare in anticipo e l’ingresso è a pagamento, ma per restare incantati dall’arte fiorentina vi basterà anche entrare solo nella cattedrale di Santa Maria del Fiore.

cosa fare gratis a Firenze - firenze in un giorno santa maria del fiore

Potreste trovare un po’ di code e vi consiglio di presentarvi, in estate, con le spalle coperte, ma questa meraviglia resta alla portata di tutti i visitatori, è un’occasione da non perdere!

Per sapere invece come organizzare la visita alle altre parti della cattedrale, vi rimando al mio itinerario di Firenze in due giorni.

Officina Profumo

Ci avviciniamo ora alla Basilica di Santa Maria Novella. Qui potete entrare in un luogo affascinante dove scoprire la storia dei profumi, fare un tuffo indietro nel tempo o magari acquistare un souvenir originale (solo ecco, calcolate sempre se vi avanzano soldi per la schiacciata). L’Officina Profumo è un must da visitare non solo per la sua bellezza ma proprio per la sua storia, una chicca tutta fiorentina.

I musei non ce li vogliamo mettere?

Fondamentale nel nostro percorso dedicato a cosa fare gratis a Firenze. Come tutte le città italiane, anche Firenze aderisce alle iniziative della “domenica al museo”. La prima domenica del mese troverete numerosi musei aperti gratuitamente, molti musei famosi. Sarà un momento di grande affluenza, quindi occorre presentarsi presto o comunque tenere conto della coda. A Firenze sono davvero tanti i musei che aderiscono a questa iniziativa, tra questi gli Uffizi, Palazzo Pitti, Galleria dell’Accademia e il Museo Nazionale del Bargello. Vi lascio la lista completa direttamente dalla pagina del ministero.

Cosa fare a Firenze gratis: Uffizi la prima domenica del mese

L’elegante Mercato del Porcellino

Un mercato storico in cui la fanno da padroni gli oggetti in pelle. Onestamente, ormai mi è rimasto impresso che questo mercato è stato il posto perfetto per la fuga di Irama e Rkomi vestiti da vecchietti per scappare dagli hunters in Celebrity Hunter (serie Prime Video).

La particolarità di questo mercato è la famosa fontana del porcellino. Tradizione vuole che si lasci una moneta nella bocca del “porcellino”, si strofini il suo naso e se la moneta cadendo entra nella grata, allora si avrà fortuna.

Firenze Insolita: statua del porcellino

Tour tematici per Firenze

Perché no, un tour a tema ci sta sempre. Potete fare un tour a tema street art, cercando per il centro storico le opere di Blub della serie “L’arte sa nuotare” e i simpatici cartelli stradali di Clet. Un modo simpatico e originale per fare una sorta di caccia al tesoro per le vie del centro.

Non mancate di cercare anche le buchette del vino, le storiche buchette da cui un tempo veniva venduto il vino. Molti di queste sono chiuse, ma alcune sono ancora attive, perfette per un aperitivo originale.

Che ne dite invece di un tour a tema arte femminile? Nel mio blog ho realizzato un itinerario interamente dedicato alle donne artiste di Firenze.

Panorami tattici per salutare la città

Nel nostro itinerario dedicato a cosa fare gratis a Firenze no può mancare un saluto alla città da dei punti di vista senza spendere un euro.

Ormai e famoso, ma nel caso vi segnalo il bellissimo Piazzale Michelangelo, il posto più romantico per vedere la città al tramonto.

Cosa fare a Firenze gratis: 7+ consigli per tirchi come me Firenze Insolita: luoghi e curiosità insolite nella città del Rinascimento
Visitare a Firenze in un weekend - La guida 2 giorni a piedi

Vicino ad esso troviamo il Giardino delle Rose e il Giardino dell’Iris, due giardini gratuiti nonché spot panoramici perfetti, soprattutto nel periodo primaverile, con tutti i fiori al massimo del loro splendore ad incorniciare la città.

Spero di avervi dato qualche valido consiglio per divertirsi a Firenze senza spendere un euro, così abbiamo conservato i soldi per una buona schiacciata fumante. Questo percorso su cosa fare gratis a Firenze non è mai finito del tutto, a mano a mano che scopro posti nuovi gratuiti aggiornerò la lista, quindi continuate a seguirmi, non c’è mai fine all’essere tirchi!

#StayCappellacci (e stay tirchi nel caso)

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto