Cosa vedere ad Anghiari: il borgo dei gatti

Cosa vedere ad Anghiari? Ma soprattutto, conoscete questo splendido borgo?
Anghiari, il bellissimo borgo toscano forse meno noto rispetto ad altri borghi e città più grandi e più famosi, è uno dei borghi più belli d’Italia, un borgo stupendo che non avevo mai preso in considerazione se non fosse stato per un hotel in offerta e devo ringraziare il caso che mi ha fatto apparire quell’offerta perché davvero, mi ha rapito il cuore.

Cosa vedere ad Anghiari: il borgo dei gatti

Non solo è un borgo stupendo, bello come solo la Toscana sa essere bella, ma anche perché è pieno di gatti!
Cioè: borgo medievale + viste mozzafiato + fiori e muretti + gatti = la cosa più bella del mondo.

È stato uno dei weekend lunghi più azzeccati della storia, buon cibo, bella compagnia, belle persone e tanti gatti.

Ho già detto gatti tre volte…

Beh, iniziamo!

Anghiari vi ricorda qualcosa?

Anghiari, se il nome vi suona famigliare, è famosa per la battaglia di Anghiari, quella dipinta da Leonardo dentro Palazzo Vecchio, quella del Cerca Trova di Inferno, il libro di Dan Brown.

Quella lì!

Dalla terrazza del borgo si può vedere il punto esatto da cui è stata combattuta oltre che visitare il museo dedicato ma andiamo per ordine!

Cosa vedere ad Anghiari: prima di tutto parcheggiamo

Anghiari è circondata da hotel carini e parcheggi. Se ci andate in giornata, vi consiglio di parcheggiare al parcheggio gratuito lungo la SP 43 della Libbia e da lì prendere l’ascensore che porta dritti dritti nel cuore del borgo.

L’ascensore porta proprio al punto panoramico da cui si può vedere la spianata della battaglia di Anghiari e tutto il borgo nella sua bellezza. Siamo centralissimi, da lì infatti si è a due passi dal Museo della battaglia di Anghiari e da via della Torre, una viuzza davvero molto instagrammabile.

Cosa vedere ad Anghiari: il borgo dei gatti

Insta tips: il borgo è piccolo, giratelo tutto in tutti i suoi vicoli, non vi perderete e troverete degli scorci stupendi e magari anche qualche micio.

Vi suggerisco di percorrere anche la Via delle Mura di Sopra, un altro punto panoramico bellissimo che conduce fino alla torre campanaria.

Ultimo insta tips: Percorrendo Via Nova (troverete anche diversi spiazzi dove parcheggiare) potete fare una stupenda foto panoramica del borgo di Anghiari.

Mangiare ad Anghiari

Noi abbiamo dedicato due sere alla gastronomia toscana e ancora mi sogno quelle prelibatezze di notte. V consiglio due ristoranti davvero eccellenti ma piccoli, quindi prenotate se volete andarci. Inoltre, se pernottate ad Anghiari e usate il borgo come punto di partenza per altre gite, potete farvi fare dei buoni panini con il salame toscano nell’alimentari del centro.

Cosa vedere ad Anghiari: il borgo dei gatti
Via della Torre

Il feudo dei Vicario: il cameriere, nonché marito della titolare mi è entrato subito in simpatia! Un locale strepitoso, bellissimo all’interno e ottima la cucina compreso il personale, tutti gentilissimi e socievoli, abbiamo chiacchierato volentieri con tutti. Tra birra, tagliate e patate al tartufo, ho ancora l’aroma nei ricordi.

Cantina del Granduca: un ristorante davvero chic, con un’ottima scelta di vini e con prodotti super local. Qui ho gustato un hamburger gourmet di carne locale, buonissimo, ci siamo fatti tentare da dei dolci davvero golosi e, sorpresa delle sorprese, accettano Apple Pay e Google Pay, stra avanti!

Ed eccovi qui un piccolo sunto su cosa vedere ad Anghiari. Vi consiglio di tutto cuore questo borgo, non solo è bello e ricco di storia ma si sta proprio bene, si respira proprio una buona aria, profumata, rilassata, positiva come solo i borghi toscani sanno fare.

Cosa vedere ad Anghiari: il borgo dei gatti
Il punto panoramico da cui fotografare Anghiari

Per scoprire aneddoti e curiosità, vi invito a seguire i miei post su @cappellacciamerenda

#StayCappellacci

2 pensieri su “Cosa vedere ad Anghiari: il borgo dei gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto