Cosa vedere ad Arezzo in un giorno: tra arte, street art e film

Penso che la Toscana sia tra le regioni più geniali d’Italia. Non dico bella, perché è bellissima ma non ho ancora esplorato a fondo tutte le regioni per decretare la migliore, ciò che è certo, è che la Toscana sa come valorizzarsi e sa come valorizzare ogni suo singolo borgo, Arezzo non è da meno.

Cosa vedere ad Arezzo in un giorno?

Questa cittadina toscana è capitata sulla mappa per caso, in realtà con alcuni amici dovevo fare un’escursione ma il sentiero si è trovato impraticabile e quindi abbiamo cambiato destinazione e ci siamo lanciati alla scoperta di quel di Arezzo, cittadina che ci ha riservato non poche soprese!

Cosa vedere Arezzo in un giorno: i punti salienti

Una giornata è più che sufficiente per girare bene per i vicoli di Arezzo e scoprirne le sue curiosità. È una cittadina splendida, colorata, con tanto verde, delle belle mura nonché città di uomini illustri tra cui l’Aretino, Petrarca e Vasari, le loro orme sono presenti per tutta la città e le loro dimore si possono visitare.

Ogni via ha un sapore antico ma il vero spettacolo lo si trova nella Piazza Grande, la piazza che domina Arezzo, medievale, delimitata da un lato dal Palazzo delle Logge progettato dal Vasari, con uno splendido porticato ricco di botteghe artigiane e ristorantini.

Tip: sotto al portico c’è il punto informazioni turistiche con il bagno pubblico gratuito nel caso servisse.

È una piazza dai tanti edifici diversi ma forse la parte più suggestiva è quella che conserva gli stemmi delle casate della Giostra del Saracino.

Altro punto saliente del nostro tour su cosa vedere ad Arezzo in un giorno è la fortezza medicea, che delimita la grande area verde di parco da cui si può avere una vista panoramica su tutta la valle sottostante.

Piazza Grande ad Arezzo

Cosa vedere ad Arezzo in un giorno: le opere di Blub

Una bellissima scoperta di Arezzo riguarda la street art di Blub, se non lo conoscete potete leggere qualcosa di lui sul post che ho scritto in merito alla sua street art a Ferrara. In particolare ho trovato molte sue opere in Corso Italia e le viuzze adiacenti.

Cosa vedere ad Arezzo in un giorno: sulle tracce de “La vita è bella”

Arezzo è stata il set del meraviglioso film “La vita è bella” di Roberto Benigni. È in questa città che vengono girate parte delle scene del film, ecco alcune tappe salienti per tracciare l’itinerario cinematografico:

  •  Piazza Grande e il Loggiato del Vasari
  • La grande scena piovosa davanti alla Cattedrale dei Santi Pietro e Donato
  • La Basilica di San Francesco e il Caffè dei Costanti dove il figlio di Benigni legge il cartello “vietato l’ingresso agli ebrei e ai cani”
  • La cartolibreria Orefice in via Borgunto proprio accanto alla Piazza Grande
La vista panoramica dal parco adiacente la fortezza medicea

Dove parcheggiare ad Arezzo

Vi cosiglio il Parcheggio Pietri, pratico e giusto fuori dalle mura, comodo per raggiugnere il centro a piedi. Il parcheggio ha una parte gratuita e una parte a pagmento. Inutile dire che prima arrivate e meglio riuscite a trovare un posto nella parte gratuita.

Come avete notato, Arezzo è davvero piena di spunti per tanti itinerari diversi, è piccola ma deliziosa con le sue vie medievali e le botteghe profumate dei prodotti locali.

Se siete in vena di giri per la Toscana, non dimenticate di visitare Anghiari, il borgo dei gatti e la mitica Firenze, una delle città italiane che più amo.

#StayCappellacci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto