Escursioni e trekking in Emilia Romagna: la mia lista

Eccoci qui con uno di quei post in continua evoluzione, dove vi elencherò tutti i trekking che mano a mano farò nella mia regione che lato escursioni e natura ha davvero tantissimo da dare!

Di solito quando si parla di trekking pensi subito alle Dolomiti, alla montagna, anche le vette della mia regione sanno offrire paesaggi mozzafiato e scorci naturali perfetti per rilassarsi, quindi eccoci qui con una bella lista di trekking in Emilia Romagna tutti da provare.

Avete infilato le scarpe adatte?
Iniziamo!

trekking in Emilia Romagna

Escursioni in Emilia Romagna: in pianura

Inizio con un piccolissimo assaggio della mia Ferrara.

Siamo in pianura lo so, ma le escursioni naturalistiche non mancano nemmeno qui anche se non si va in salita ma ehi, è una bella occasione per fare un’escursione in bici!

Comacchio

Comacchio e le sue Valli hanno tantissimo da offrire. Terra e acqua insieme raccontano una storia antichissima. Le Valli di Comacchio, parte importante del grande ecosistema del Delta del Po, sono un’area unica per gli amanti della natura, dello sport e del birdwatching.

Nell’articolo dedicato alle Valli di Comacchio trovate tutte le informazioni utili per la visita, voi ricordatevi assolutamente la crema solare!

trekking in emilia romagna Cosa vedere a Comacchio e dintorni in un giorno

Boscone della Mesola

Siamo sempre nell’area del Delta del Po, ma ci spostiamo a Mesola, dove non solo abbiamo quell’imponente delizia che gareggia in altezza con il Castello Estense, ma abbiamo anche il Boscone della Mesola, un’area naturalistica ricca di percorsi per immergersi nella natura e scoprire la fauna e flora locale.

Se siete fortunati, potreste incontrare anche i cervi!

Vi lascio sempre l’articolo dedicato a Mesola e il suo Boscone per avere tutti gli approfondimenti.

trekking in Emilia Romagna: boscpne della Mesola

Trekking in provincia di Bologna

Ci spostiamo verso Bologna per andare alla scoperta dei colli bolognesi. E no, non ci andremo con la Vespa 50 Special dei Luna Pop ma andremo gambe in spalla alla scoperta di alcune delle più suggestive aree naturalistiche della zona.

Un pochino ve ne avevo già parlato nel post dedicato al foliage di Bologna, ma ora vi segnalo per bene i trekking che ho fatto fin’ora.

San Luca

Il grande classico, gli scalini che da Via Saragozza arrivano a San Luca, stupendo davvero ma c’è una super escursione che si può fare partendo dal paese accanto a Bologna: Casalecchio di Reno.

Dal Parco Talon si può infatti prendere il Sentiero dei Bregoli, un trekking piuttosto impegnativo ma che ripaga tantissimo una volta arrivati al cospetto della magnificenza del Santuario della Madonna di San Luca.

Ecco perché visitare San Luca a Bologna: fascino e pratica del santuario bolognese

Abbazia di Monteveglio

Un’area naturalistica scoperta di recente è che mi ha talmente tanto affascinato che tornerò per altri sentieri! Il Parco Regionale dell’Abbazia di Monteveglio ha come fulcro proprio il paese di Monteveglio Alto, piccolo e delizioso, avvolto dalla natura e con dei punti panoramici da lasciare senza fiato.

Qui ci sono tantissimi sentieri facili e difficili, perfetti per tutti coloro che vogliono fare trekking in Emilia Romagna.

trekking in Emilia Romagna Alla scoperta dell’Abbazia di Monteveglio e del suo borgo
Panorama dalla porta d’ingresso del borgo

Grotte di Labante

Visitarle al tramonto hanno reso ancora più suggestive le Grotte di Labante, quest’area stupenda immersa nel verde dei colli bolognesi.

Da qui partono numerosi sentieri per fare trekking di varie difficoltà, come il sentiero CAI 166 con dei punti panoramici stupendi.

trekking in Emilia Romagna: grotte di Labante

Escursioni in provincia di Modena

Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina

Avete presente la Rupe dei Re del Re Leone? Ecco, me la ricordano tantissimo!! Il Parco dei Sassi di Roccamalatina è un’area naturalistica perfetta per grandi e piccini, con tante zone attrezzate per fare le grigliate e tanti sentieri per immergersi nella natura e nella storia del parco.

Sentieri alla portata di tutti e che fanno sognare per i tanti colori dei fiori e della vegetazione mentre ad osservare il tutto i Sassi di Roccamalatina svettano imponenti e ci accompagnano lungo tutto il percorso.

trekking in Emilia Romagna: Alla scoperta del Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina: il sentiero trekking a portata di tutti

Trekking in Emilia Romagna: provincia di Reggio Emilia

Come dicevo all’inizio del post, questo articolo è in continuo evolversi. Volevo fare molti più trekking ma purtroppo l’emergenza Covid ha fatto saltare tutti i piani del periodo e sono riuscita a realizzare solo un trekking nei dintorni di Reggio Emilia

Pietra di Bismantova

La Pietra di Bismantova è probabilmente uno dei trekking in Emilia Romagna più suggestivi, piuttosto semplici e veloci ma di grande effetto. Una formazione rocciosa che si fa notare per la sua imponenza e che ispirò Dante per la rappresentazione della Montagna del Purgatorio, un’escursione qui è assolutamente da segnare!

L’Emilia Romagna è in grado di offrire tantissimi trekking per tutti i gusti e se vi piace l’aria aperta, magari date un’occhiata anche al post dedicato ai Musei all’aperto dell’Emilia Romagna. Vi aspetto qui e su Instagram (@cappellacciamerenda) per tenervi aggiornati sulle prossime escursioni!

Trekking in Emilia Romagna: pietra di bismantova

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto