Visitare le Valli di Comacchio tra storia natura e spoiler: prendete la bici!

Continua la mia riscoperta del territorio, soprattutto dal punto di vista naturale, così un bel sabato pomeriggio ho convinto Mauro ad andare a visitare le Valli di Comacchio, quelle valli che abbiamo sempre visto di sfuggita perché ci fermavamo sempre a Comacchio e sempre nei suoi musei e alla fine andavamo a mangiare il fritto misto di pesce e ci dimenticavamo delle valli.

Lo so, il cibo rende ciechi, soprattutto se si parla di fritto misto, soprattutto se si parla del fritto misto della Baracchina di Lido delle Nazioni.

Ma non dilunghiamoci sul cibo che sennò non vi parlo più delle valli!

Visitare le Valli di Comacchio: il modo perfetto per farsi una super gita

Comacchio e le sue Valli sono davvero il connubio perfetto per una gita che unisce cultura e natura, perfetta per grandi e piccini, ha solo una nota negativa: l’umidità che si taglia con il coltello.

Visitare le Valli di Comacchio tra storia e natura e spoiler, prendete la bici!

La scelta del periodo giusto è importante, l’estate infatti non è il momento più facile per visitarle ma chissà, magari c’è un pochino di vento e si riesce a sopportare perfino l’alta percentuale di umidità!

Vi do subito qualche consiglio per le Valli e i dintorni

Prendete subito in considerazione la bici, sia noleggio che la vostra, è il modo migliore per spostarsi velocemente, vedere le valli in modo approfondito e visitare la città.

Il secondo consiglio è di dedicare una giornata intera a Comacchio e alle Valli, così da esplorare a tutto tondo la zona. Per visitare Comacchio, vi lascio il post dedicato dove vi parlo anche dei dintorni. Non è facile fare tutto nello stesso giorno, ma se siete amanti del mare, potreste anche solo dedicarvi un weekend rilassante tra spiaggia e arte!

Cosa vedere a Comacchio e dintorni in un giorno

Come girare le Valli di Comacchio: piedi, bici e nave

Beh, io le ho visitate a piedi perché odio profondamente la bici, da vera ferrarese atipica, e vi dirò che me ne sono pentita. Come vi dicevo prima, girare in bici lo reputo il modo migliore, dà velocità e personalizzazione del percorso, così da decidere come muovervi.

Il secondo mezzo che assolutamente vi consiglio è la motonave. A Stazione Foce potete parcheggiare e fare i biglietti per prendere la nave che vi porterà alla scoperta dei vecchi casoni di pesca e vi farà fare un giro di circa due ore nelle valli, davvero molto suggestivo!

Sul sito dell’ufficio turistico trovate diverse informazioni sugli itinerari, io intanto vi lascio la mappa per il giro in bici:

Parentesi Donnabona: dove si trova il casone?

Per chi è curioso di visitare le valli o per chi è della zona, molto probabilmente avrete visto sui social tantissime foto di un casone nel mezzo delle valli, un panorama suggestivo da fotografare assolutamente.

Beh, questo è il Casone Donnabona e onestamente, non vale la pena farsi quasi 7 kilometri fuori dal giro classico delle valli, solo per fare una foto e vi dirò che la suggestione è data più dalla postproduzione che dal posto in se. Andate a vedere le valli perché interessati al territorio, se poi ci scappa una foto per Instagram ben venga, ma non andateci solo per quello, non ha senso.

Visitare le Valli di Comacchio tra storia e natura e spoiler, prendete la bici!

Detto questo, se siete in vena di camminare o pedalare, vi lascio la mappa così da identificare i vari casoni e punti salienti.

Visitare le Valli di Comacchio tra storia e natura e spoiler, prendete la bici!

Le Valli di Comacchio: un patrimonio UNESCO

Stiamo parlando di un’area dal grande impatto storico e naturale, un’area dove è l’acqua stessa a raccontare la storia del territorio.

Visitare le Valli di Comacchio tra storia e natura e spoiler, prendete la bici!

Vi consiglio una visita perché merita di essere conosciuta, è un territorio unico che ha davvero tanto da raccontare.

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi il link alla mia pagina su Instagram e su LinkedIn.

3 pensieri su “Visitare le Valli di Comacchio tra storia natura e spoiler: prendete la bici!

  1. Ci sono stata molti anni fa, quando si poteva noleggiare ancora l’houseboat. Ho percorso il delta del Po per poi arrivare al mare. E’ una zona bellissima e piena di poesia. Ne ho un ricordo meraviglioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto