Libri (alternativi) che tutti i social media manager dovrebbero leggere

Eccoci con dei nuovi consigli sempre dedicati a libri e letture utili nel mondo del social media management, blogging e marketing. Questa volta voglio dedicarla alla mia categoria professionale, elencandovi dei libri che tutti i social media manager dovrebbero leggere.

Libri alternativi però, niente manuali, libri sul How To o simili, anche perché ne ho già elencati diversi dedicati ai libri per blogger.
Oggi vi darò dei consigli che onestamente spero siano anche in parte scontati per chi già bazzica il mestiere, perché alcune di queste letture sono delle vere pietre miliari.

Per essere social media manager non basta solo conoscere i social e le loro dinamiche. Serve avere una grande cultura generale, essere aggiornati sui trend in giro per il mondo in tutti i settori, studiare come cambiano i bisogni delle persone ma soprattutto, avere tanta creatività e inventiva.

E in questo i libri aiutano tanto.

Libri (alternativi) che tutti i social media manager dovrebbero leggere

Piccolo PS prima di iniziare: i link contenuti nel post sono link di affiliazione con Amazon, se vi va di prenotare acquistare uno di questi libri e volete farlo tramite questo link, non troverete sconti ne aumenti di prezzo, ma potrete sostenere il mio lavoro, grazie.

Che dite iniziamo?
Cinture di sicurezza allacciate e partiamo!

Guida Galattica per gli Autostoppisti di Douglas Adams

Iniziamo subito con un addio, addio e grazie per tutto il pesce!

Che poi è l’inizio del film e non del libro. Consiglio Guida Galattica per gli Autostoppisti per ribaltare i propri schemi e i propri punti di vista.

È ovviamente un must della lettura fantascientifica ma secondo me tutti dovrebbero leggerlo, soprattutto se lavorano sui social o online.

Non voglio fare spoiler, ma la trama è folle, la storia è folle, è un viaggio nella genialità e nell’irriverenza, un esercizio ottimo, davvero ottimo, per tenere sempre aperta la propria mente e tenere in esercizio la propria creatività.

The Circle – Dave Eggers

Famosissimo direi, ma non voglio dare nulla per scontato.

Io leggendo The Circle sono passata dal “o mio dio voglio lavorare dentro a The Circle” a “o mio dio voglio scappare”. Una visione meravigliosa e tremenda di come può diventare la smania di lasciare tutti i propri dati in mano a Google, Facebook e compagnia social.

Un romanzo che ci fa vivere in prima persona la magia e l’ansia del sempre connessi, incredibile.

flatlay con al centro the circle

Togheter is Better di Simon Sinek

Simon Sinek è sempre stato la mia ispirazione. I suoi discorsi, i suoi video, mi hanno sempre rapito, così come i suoi libri.

Togheter is Better è una fiaba a fumetti per adulti, racconta in modo estremamente semplice e visivo come costruire qualcosa insieme, come trovare ispirazione, come avere una propria visione e come la relazione sia la chiave di tutto.

Libri che tutti i social media manager dovrebbero leggere: flatlay di Together is better

Isis Marketing, il marketing dell’apocalisse di Bruno Ballardini

Perché le strategie di marketing e comunicazione possono essere usate anche per il male, anche per l’apocalisse.
Ne Il Marketing dell’Apocalisse abbiamo una visione completamente ribaltata di come il marketing serva sempre per vendere e in questo caso il prodotto è niente meno che la morte.

È tremendo e interessante, fa riflettere molto e fa capire soprattutto che tutto è marketing.

flatlay del libro il marketing dell'apocalisse

Introduzione alla cultura visuale di Nicholas Mirzoeff

Questo lo potrei definire un manuale anche se molto discorsivo.
Per me Introduzione alla Cultura Visuale è stato uno dei testi migliori letti in triennale all’università. Viviamo in un mondo in cui l’aspetto visivo è fondamentale, dalla pittura alla fotografia al cinema ai videogame.

Come si è evoluto tutto ciò? Quali sono gli scenari futuri?

Un libro soprattutto per chi fa delle immagini la chiave di comunicazione principale.

flatlay del testo Introduzione alla Cultura Visuale

Grammatica della fantasia di Gianni Rodari

Chiudiamo in bellezza con Rodari, il narratore della mia infanzia.

Novalis scrive: “Se avessimo anche una fantastica, come una logica, sarebbe scoperta l’arte di inventare”.

Questa frase letta nella prima pagina di Grammatica della Fantasia è la chiave di tutto il volumetto.

Leggendo riga per riga, pagina per pagina, capiremo la sottile arte del creare storie, dell’uscire dagli schemi, di vedere al di là delle cose, di rielaborare la realtà.

Un libro magico che dovrebbero leggere tutti già a scuola e che consiglio di rileggere ogni tanto, anche solo per ritrovare la magia del creare storie.

Libri per social media manager: flatlay di Grammatica della Fantasia

Beh, eccoci alla fine di questo post dedicato ai libri che tutti i social media manager dovrebbero leggere, spero di avervi dato qualche spunto utile in più e ora più che mai vi dico buona lettura.

#SteyCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

2 pensieri su “Libri (alternativi) che tutti i social media manager dovrebbero leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto