Cosa vedere a Bologna in un giorno

Eccoci arrivati a Bologna, la città dei miei studi magistrali, la città che tanto ho amato e odiato allo stesso tempo. Non avevo mai scritto di Bologna prima, ma direi che è giunta l’ora e quale post migliore per incominciare se non dirvi cosa vedere a Bologna in un giorno.

Piccola nota prima di iniziare

Bologna è una città varia, bisognerebbe soggiornarci minimo un weekend per poterla esplorare bene ma si sa, il tempo non è mai tanto, quindi preparatevi ad una full immersion giornaliera e, se avete qualche giorno in più, restate in occhio che arriveranno dei nuovi post molto particolari!

Cosa vedere a Bologna in un giorno.

Bologna la dotta, Bologna la rossa, Bologna la grassa, scopriremo tutti questi aspetti di Bologna, il nostro itinerario parte dalla via principale, Via Indipendenza.

Noterete subito una cosa, Bologna è piena di portici e di torri, era una New York medievale e i suoi portici sono tra i più lunghi al mondo. Via Indipendenza è l’anima commerciale della città, troverete tanti negozi dei più grandi marchi, ma, stando attenti, potreste incrociare qualche perla.

Cosa vedere a Bologna in un giorno: il Parco della Montagnola

All’inizio di via Indipendenza si intravede una bella scalinata e dei lampioni in alto. Il parco della Montagnola è una piccola oasi verde circondata da lampioni che ricordano molto Parigi, anzi, sembra proprio di fare un tuffo nella ville lumiere! Attenzione ad andarci di sera, non girano belle facce lì, quindi state attenti, ma è comunque un punto fotografico splendido.

Cosa vedere a Bologna in un giorno

Proseguendo lungo Via Indipendenza passerete sotto al portico del teatro Arena del Sole, con le sue belle statue sul tetto mentre dall’altro lato troverete la statua di Garibaldi sul cavallo e il Mc Donald per i più affamati.
Arrivando verso la piazza principale, troverete la cattedrale metropolitana di San Pietro, bellissima all’interno.

Cosa vedere a Bologna: Piazza Maggiore

Cuore pulsante delle manifestazioni e attività della città. Qui troverete l’ufficio informazioni turistiche di Bologna se vi serve prenotare ingressi, mostre o avere anche solo una cartina ma troverete anche tanta magia nell’aria.

Amo Piazza Maggiore, è tra le piazze più belle d’Italia secondo me!

Qui c’è la meravigliosa Sala Borsa, spettacolare, una biblioteca con diverse sale lettura. Al piano interrato troverete l’area archeologica da visitare e pure i bagni nel caso. Appena entrerete resterete folgorati dalla magnificenza della sua architettura.

Proprio davanti all’ingresso svetta maestoso il Nettuno. A me piace vederlo come il signore di Bologna, che dall’alto del suo piedistallo osserva e vigila sulla piazza. Non so se lo sapete ma questa statua fa parte dei segreti di Bologna.

Cosa vedere a Bologna in un giorno

Arriviamo poi a San Petronio, la chiesa dalla facciata più scarna ma affascinante che io conosca. È bellissima, domina la piazza e non smetteresti mai di guardarla. L’interno merita assolutamente una visita e informatevi presso l’associazione culturale Succede solo a Bo per accedere alla sua terrazza e vedere Bologna dall’alto.

Cosa vedere a Bologna in un giorno

Cosa vedere a Bologna: il voltone di Palazzo Podestà

Un segreto si trova sotto a questo voltone. Una volta sotto la volta noterete sicuramente delle persone che con la faccia rivolta verso il muro parleranno e rideranno che rivolto faccia al muro inizia a parlare e ridere. Questo perché questo volto conserva un effetto acustico incredibile per cui due persone poste agli angoli opposti del volto possono parlare anche a bassa voce e sentirsi.

La Bologna delle viuzze

Giusto vicino al centro, ci si immerge tra le vie del vecchio mercato, parlo di Via Drapperie, Via Pescherie Vecchie e i vicoletti intorno, ricchi di colore, botteghe storiche, macellerie, pescivendoli e ristorantini (anche piuttosto costosi). È un punto fotografico stupendo, se potete, visitatelo alla mattina presto per evitare la ressa che si forma già dalle 10 di mattina.

Cosa vedere a Bologna: le torri della città

Bologna era la New York del medioevo. Le sue torri definivano lo skyline della città e alcune di queste sono ancora visitabili, come la Torre degli Asinelli. Ammetto di non esserci mai salita perché, secondo un detto popolare, porta sfortuna salirci prima della laurea. Ora che sono laureata da un pezzo, ancora mi dimentico di fare tutti quei gradini.

La torre degli Asinelli e la sua vicina Garisenda rappresentano un colpo d’occhio incredibile dalla piazza, percorrendo via Rizzoli e sono nel perfetto mezzo al diramarsi di Via Zamboni, Via San Vitale e Strada Maggiore, tre vie legate all’università, tre vie storiche che, se avete tempo, dovete assolutamente percorrere.

Piazza Santo Stefano: la seconda piazza più bella di Bologna

Meta di aperitivi e di mercatini dell’antiquariato, Piazza Santo Stefano è stupenda. Qui troviamo un’altra particolarità bolognese, le 7 chiese. Un dedalo di chiese una attaccata all’altra.

Cosa vedere a Bologna in un giorno

I musei di Bologna

Bologna è ricca di musei e soprattutto ha tantissime mostre splendide tutto l’anno. Quali sono assolutamente da vedere secondo me?

In realtà ne ha tantissimi e anche stranissimi, ma li riserverò per un altro post dedicato e più approfondito.

Una Bologna insolita: via Piella

La finestrella di via Piella è diventata nota per essere un piccolo scorcio di Venezia in quel di Bo. Passa infatti da qui un canale tra le case e il tutto rende ancora più suggestiva la città.

Ancora non ne avete abbastanza? E fate bene, che c’è tantissimo da scoprire a Bologna! Portate pazienza, arriveranno dei nuovi post tutti da gustare!

#StayCappellacci

8 pensieri su “Cosa vedere a Bologna in un giorno

  1. Ho visitato Bologna e mi è rimasta impressa: scorci, piazze, monumenti e i suoi portici… tutto davvero bello! La finestrella di Via Piella romanticissima

  2. Ho visitato Bologna in giornata tantissimi anni fa, quando ero ancora adolescente ma ricordo ancora vividamente le emozioni provate: Bologna mi è davvero piaciuta molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto