Ferrara fluviale: visitare la città a bordo della Nena

Appena c’è una novità a Ferrara corro subito a provarla e così è successo anche con l’inaugurazione dell’Idropolitana, diversi anni fa, per inaugurare una Ferrara fluviale diversa dal solito, visitando la città e la sua provincia a bordo della Nena.

Da quel 2016, le cose sono cambiate e ora c’è una maggiore possibilità di esplorare la città e il territorio tramite le escursioni in barca e secondo me è davvero un modo particolare per conoscere Ferrara!

Ferrara fluviale: visitare la città a bordo della Nena

La Ferrara fluviale: le origini

La tradizione fluviale di Ferrara risale agli Estensi, che usavano i canali navigabili per raggiungere le Delizie. Quelle stesse vie fluviali che sono state indispensabili per il drenaggio delle acque delle paludi che portarono alla bonifica di tantissimi terreni.

Quello che è oggi Viale Cavour era un tempo il letto del canale Panfilio e i lavori per il suo interramento vennero avviati solo nel 1961.

Una chicca che ho raccontato nell’itinerario dedicato alla Ferrara Medievale è la via fluviale che costeggiava il centro e raggiungeva quello che oggi è chiamato al Brindisi, l’osteria più antica al mondo, che si può trovare attiva ancora oggi accanto al Duomo!

La Ferrara fluviale della provincia

Non solo centro storico ma anche tanta provincia con gli affluenti del Po. Noi a Ferrara ora vediamo solo la Darsena e la via che costeggia il Po di Volano, ma questi canali conducono alla provincia fino al mare e all’immenso Parco del Delta del Po.

Lo avrete forse già capito con i vari articoli che ho fatto dedicati a Comacchio e alle Valli di Comacchio, Ferrara è la sua provincia è luogo tanto di terra quanto di acqua.

Cosa vedere a Comacchio e dintorni in un giorno

Visitare Ferrara a bordo della Nena

Si parte in Via Darsena, all’altezza del Consorzio Wunderkammer. Proprio lì accanto c’è un piccolo parcheggio gratuito mentre di fronte c’è il grande parcheggio Ex Mof, sempre gratuito, dove poter lasciare l’auto.

Ci sono tanti tipi di escursioni, vi invito a dare un’occhiata al sito della Nena per vedere le date e le escursioni in barca disponibili, con i rispettivi prezzi.

Ferrara fluviale: visitare la città a bordo della Nena

Quello che ho fatto io è forse quello più semplice e legato alla città, abbiamo navigato la Darsena per vedere la parte più vicina al centro storico di Ferrara, per poi allungarci in provincia fino ad arrivare al Po, dove l’acqua è decisamente più mossa e più nervosa rispetto alla calma del centro.

Ferrara fluviale: visitare la città a bordo della Nena

Si vede la città da tutto un altro punto di vista, io l’ho trovato divertentissimo e perfetto anche per le famiglie con i bambini.

Unica nota negativa forse sono le zanzare, che in questa zona sono sempre tante ovunque!

Beh, per me è un itinerario decisamente insolito per visitare la città e si possono fare escursioni particolari in occasione di eventi come Interno Verde, tutto per scoprire una Ferrara diversa e perché no, fare un vero e proprio tuffo nel passato fluviale della città.

Ferrara fluviale: visitare la città a bordo della Nena

Ferrara da un altro punto di vista

Non solo a bordo della Nena ma anche in pieno centro storico. Nell’itinerario che ho realizzato apposta per le famiglie in visita a Ferrara, ho dato un suggerimento simpatico e particolare per tutti coloro che vogliono fare un giro diverso del Castello Estense.

Il fossato del Castello è ancora attivo e funzionante, cosa che lo contraddistingue rendendolo tra i pochi ancora con il fossato attivo presenti al mondo. È possibile fare una visita in barca proprio lungo il fossato, visitando il Castello da un punto di vista diverso e intanto ascoltando le spiegazioni della guida, qualcosa di davvero simpatico da aggiungere alla visita degli interni!

Ormai lo avrete capito, Ferrara è piccola ma capace di stupire sempre!

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi il link alla mia pagina su Instagram e su LinkedIn.

4 pensieri su “Ferrara fluviale: visitare la città a bordo della Nena

  1. Che bello! Conosco Ferrara dalla classica prospettiva di terra, a piedi o in bici…la prossima volta posso provare questo metodo alternativo e sicuramente divertente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto