Visitare Castel Taufers tra leggende e rose

Svetta sulla Valle Aurina e su tutta Campo Tures, un guardiano della valle, grande e scenografico, visitare Castel Taufers è un vero tuffo nel passato!

Un castello davvero suggestivo e non solo per i suoi fantasmi, è davvero bello così imponente tra gli alberi, un pezzo di storia dell’Alto Adige.

Visitare Castel Taufers tra leggende e rose

Visitare Castel Taufers tra leggenda e realtà

Un castello medievale dal mix tra stile gotico e romanico che lo rende ancora affascinante. Siamo all’inizio della Valle Aurina, sul confine con la Val Pusteria nella colorata cittadina di Campo Tures. Questo è uno dei castelli più importanti della zona di Bolzano.

Visitare Castel Taufers tra leggende e rose

La visita guidata permette di esplorare i suoi interni tra cui il Mastio, la Cappella affrescata e la biblioteca ma anche la famosa Stanza degli Spiriti, dove, secondo la leggenda, si aggirerebbe il fantasma di una donna.

La leggenda narra che il promesso sposo di Margarethe von Taufers fu assassinato il giorno delle loro nozze. La giovane contessa Margarethe era promessa in sposa ad un rampollo di alto lignaggio di un’altra famiglia nobile ma lei lo rifiutò, innamorata del capitano delle guardie del castello e i due decisero di sposarsi. Il matrimonio però non aveva il benestare della famiglia. Il padre ingaggiò un sicario e commissionò l’uccisione dello sposo che venne colpito proprio all’altare. La contessa visse nella disperazione per sette anni, finché un giorno si gettò dalla finestra.

Margarethe visse sette anni nella disperazione finché un giorno impazzita dal dolore, si suicidò gettandosi dalla finestra, proprio la finestra della Stanza degli Spiriti.
Il suo fantasma pare che continui ad aggirarsi tra le stanze del castello.

Visitare Castel Taufers tra leggende e rose

Per gli amanti del cineturismo, Castel Taufers è stato anche la location di film e serie TV:

  • Nel 1972 è stato girato il film La più bella serata della mia vita, di Ettore Scola con Alberto Sordi
  • Nel 2000 è stata girata qui la miniserie Le ali della vita, regia di Stefano Reali con Virna Lisi e Sabrina Ferilli.

Informazioni di visita a Castel Taufers

Potete visitare Castel Taufers in due modi:

Con guida, visitando così anche gli interni, la visita guidata è in doppia lingua e il costo è di 8€ in bassa stagione e 10€ in alta stagione.

Senza guida, visitando solo la torre e la parte esterna. Questa opzione è possibile solo in primavera ed estate e il costo è di 6€.

Visitare Castel Taufers tra leggende e rose

Mauro e io abbiamo scelto l’opzione senza guida, volevamo fare un giro più snello godendo dei punti panoramici del castello e ci è piaciuto fare la visita così.
Per tutte le informazioni su prezzi e orari aggiornati, vi lascio il sito ufficiale di Burg Taufers

Foto tip: poco dopo la biglietteria, prima dell’arco d’ingresso al cortile del castello, troverte una porticina che porta ad un giardino panoramico pieno di rose, non perdetevelo, è un punto fotografico incredibile oltre che molto romantico!

Arrivare a Castel Taufers in macchina

Ecco la nota dolente, muoversi in macchina verso Castel Taufers. Questa ammetto che è stata una vera difficoltà.

L’opzione migliore sarebbe quella di parcheggiare nel grande parcheggio in centro a Campo Tures e raggiungere a piedi il castello seguendo il sentiero che in breve porta lì ma i parcheggi, tranne pochi posti, sono quasi tutti con il disco orario, con una possibilità di parcheggio di 2/3 ore, tempi un po’ stretti per chi vuole fare qualche sentiero nel bosco accanto al castello.

Per questo consiglio due soluzioni.

La prima, se avete una macchina di medie/piccole dimensioni, potete provare a salire fino al castello. Le possibilità di parcheggio sono scarse ma se andate all’apertura come abbiamo fatto noi, troverete posto.
La difficoltà è stata nel percorrere la strada in macchina mentre si ritornava indietro, perché la strada è strettissima e quando si incrocia un’altra macchina, si rischia davvero di rimetterci lo specchietto.

È un delirio, ma se ve la sentite, questa è un’opzione.

Seconda soluzione. Parcheggiate lontano, nel parcheggio che vi ho indicato per le Cascate di Riva, da lì potete visitare le cascate alla mattina e il castello nel pomeriggio o viceversa, sfruttando la quantità di bar e ristoranti presenti in paese. Da questo parcheggio al castello ci vorrà una mezzora a piedi attraversando il paese.

È la soluzione perfetta per chi vuole dedicare una giornata intera a questa zona e vuole prendersela con calma.

Ora che avete tutte le informazioni utili non vi resta che decidere la giornata e lanciarvi all’avventura!

Può interessarti anche:

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi il link alla mia pagina su Instagram e su LinkedIn.

4 pensieri su “Visitare Castel Taufers tra leggende e rose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto