Alla scoperta delle Grotte di Labante – i dintorni di Bologna e i suoi appennini

Arrivata al parcheggio non ho visto nulla. Ho imboccato il sentiero che indicava Grotte di Labante e l’ho seguito percorrendo quello che a tutti gli effetti è un parco pubblico. Mi sono chiesta se ero nel posto giusto, poi le ho viste lì, belle davanti al sole che tramontava e quel getto d’acqua che usciva dalla roccia, mi sembrava in tutto e per tutto un drago con le fauci aperte che sputava acqua anziché fuoco.

Alla scoperta delle Grotte di Labante – i dintorni di Bologna e i suoi appennini

Pronti ad andare alla scoperta delle Grotte di Labante?

Innanzitutto: cosa sono le Grotte di Labante?

Stiamo parlando di un primato bolognese, è la più grande grotta primaria nei travertini presente in Italia e forse è addirittura una delle più grandi del mondo.

Non sono un’esperta, ma stiamo parlando di grotte che si formano molto raramente e che difficilmente sono anche lunghe, di solito si aggirano intorno ai 4 o 5 metri di lunghezza. Le Grotte di Labante raggiungono i 51 metri di lunghezza!

Alla scoperta delle Grotte di Labante – i dintorni di Bologna e i suoi appennini

Se l’interno è suggestivo (per la parte visitabile) con dei giochi d’acqua e colori suggestivi, la parte sopra la grotta lascia senza fiato con questa cascata naturale che esce dalle fauci della roccia.

L’arcobaleno della cascata alle Grotte di Labante

L’acqua che esce crea un arcobaleno di colori, è davvero un parco bellissimo, un luogo anche di relax con qualche tavolino. È una base di partenza per escursioni a piedi o in biciletta, quindi se siete appassionati di trekking e sport, potete usare le grotte come base per passare una giornata all’avventura.

Alla scoperta delle Grotte di Labante – i dintorni di Bologna e i suoi appennini

Sono suggestive e lasciano senza fiato ma non meritano una visita dedicata. Mi spiego, se siete nei dintorni per visitare qualche altro borgo o passate per di lì, vale sicuramente una sosta. In alternativa, farsi dei kilometri solo per visitarle non avrebbe senso, anche perché la visita si riassume in mezzora totale, un’oretta se volete soffermarvi a fare scatti particolari, non di più.

Come raggiungere le Grotte di Labante e dove parcheggiare

Questa è la vera domanda, perché dalle indicazioni non ho trovato nulla e anche la borgata di case intorno sembra un luogo abbastanza isolato a vedersi da Maps. C’è un parcheggio comodissimo a queste coordinate: 44.261359, 11.035810 basta inserirle su Maps e troverete lo spiazzo. Da lì basta attraversare la strada e imboccare il sentiero che indica le grotte, sono proprio pochi passi a piedi.

Mi raccomando, scarpe tennis comode!

Cosa vedere nei dintorni delle Grotte?

L’appennino bolognese offre paesaggi spettacolari, borghi da sogno e castelli da fiaba. Ad una mezzoretta circa di macchina potete visitare la Rocchetta Mattei, ma visitate prima il sito della rocchetta per vedere la disponibilità e prenotare la visita (sappiate che le visite sono solo al sabato e alla domenica). Ad un’oretta di distanza potete trovare il bellissimo borgo di Tresana e sul blog dei mitici Italy You Don’t Expect trovate tutte le indicazioni per visitarlo.

Altrimenti potete divertirvi nella bella Bologna tra:

Buona gita per gli appennini bolognesi e

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger di passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi il link alla mia pagina su Instagram e su LinkedIn.

2 pensieri su “Alla scoperta delle Grotte di Labante – i dintorni di Bologna e i suoi appennini

  1. Che bellezza queste grotte Sara! Appena possibile le vogliamo visitare!
    Una vera sorpresa poi vedere il nostro nome nel tuo articolo!
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto