Visitare il Castello di Montegibbio e cosa fare nei dintorni

Spesso mi viene chiesto come faccio a trovare certi posti, beh, posso passare anche un’ora a spulciare ogni paese e viuzza nascosta su Google Maps, per me è come già iniziare il viaggio, ed è proprio nelle mie esplorazioni virtuali che ho trovato il Castello di Montegibbio!

Ed eccoci qui con un bel post con le info utili per visitare il Castello di Montegibbio, piccolino, con un bel parco, si visita in fretta ed è a ciliegina sulla torta perfetta dopo un bel giro per le colline modenesi.

Visitare il Castello di Montegibbio

Un pizzico di storia del Castello di Montegibbio

Siamo davanti ad uno dei castelli più antichi della zona modenese, costruito addirittura prima dell’anno mille dai canonici della cattedrale di Parma, ed è passato poi dalle mani di Matilde di Canossa ai Della Rosa, fino agli Estensi, ai Borsari di Finale Emilia ed infine al Comune di Sassuolo nei giorni nostri.

È un vero pezzo di storia della zona, in posizione strategica e… una piccola chicca:

a pochi passi dal castello troverete l’acetaia Delizia Estense, l’acetaia più alta al mondo.

Cosa vedere al Castello di Montegibbio

Una volta attraversato il portale barocco si entrerà nella corte del castello. Troverete una chiesa con la sua canonica, dei locali di servizio, una limonaia, un palazzo con un porticato, lì, al piano superiore, si trova l’Acetaia Comunale di Sassuolo, curata dai volontari dell’associazione custodi dell’arte dell’Aceto Balsamico di Modena.

Ci sono anche le stalle e occhio a dove mettete i piedi, troverete anche diverse “sorprese” lasciate dai cavalli.

Visitare il Castello di Montegibbio: arco d'ingresso per la corte

Ciò che attira subito l’occhio sono la torre principale, ossia il mastio, e il Palazzo Marchionale che conserva al suo interno molti arredi.

Oltre alla corte, è possibile visitare il parco che circonda tutta l’area del castello, un parchetto carino con anche una panca per fermarsi a fare pic nic e qualche gioco per i bambini.

Visitare il Castello di Montegibbio: corte interna e mastio

Visitare il Castello di Montegibbio

Solitamente il castello è aperto in occasioni particolari o con gruppi di minimo 10 persone e sempre visite guidate.

Al sito del castello trovate tutte le indicazioni e il form per prenotare la visita.

L’accesso alla corte e al parco invece sono sempre liberi invece, ecco perché vi dicevo prima che questo castello è una bella ciliegina sulla torta, un luogo perfetto per ammirare i panorami dall’alto e salutare la provincia di Modena dopo un bel giro.

parco del Castello di Montegibbio

Nei dintorni di Montegibbio

Avete l’imbarazzo della scelta, tra un percorso naturalistico nella via dei vulcani di fango, il percorso natura del fiume Secchia, oppure raggiungere l’abitato di Fiorano Modenese e visitare il Santuario della Beata Vergine del castello.

In alternativa potete raggiungere Sassuolo e visitare il suo Palazzo Ducale o anche fare un bel giro per Modena e per l’occasione vi lascio anche un particolare itinerario on the road tutto estense!

Io, giusto per dirvi tutto quello che potete fare, sono andata a fare un giretto a Castelvetro di Modena, a pochi chilometri da lì, ma potete anche optare per Spilamberto o magari per San Giovanni in Persiceto se volete allontanarvi un pizzico di più!

strada di accesso al castello di montegibbio

Parcheggiare a Montegibbio

Ultimo ma non per importanza, dove parcheggiare a Montegibbio?
Dopo una bella strada in salita troverete un ampio parcheggio giusto sotto al castello, dove potete lasciare la macchina gratuitamente.

Buona gita!!

#StayCappellacci

Grazie per aver letto il mio articolo. Mi chiamo Sara, sono una content creator di professione e travel blogger per passione.
Qui puoi sapere chi è Cappellacci a Merenda, scoprire l’origine del mio nome, e valutare se ti va di collaborare con me.
Qui trovi i link alla mie pagine Instagram e LinkedIn.

Un pensiero su “Visitare il Castello di Montegibbio e cosa fare nei dintorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto